×

Microfono in faccia a Staffelli, L’inviato di Striscia condannato dalla Corte d’Appello

default featured image 3 1200x900 768x576
microfonata

Era il Dicembre del 2003, lo ricorderete, quando l’inviato di Striscia la notizia Valerio Staffelli aveva inseguito l’ex direttore di Raiuno (all’epoca in carica) Fabrizio Del Noce per la consegna di un tapiro d’oro. Ebbene ricorderete anche l’estrema disponibilità e l’autoironia del Direttore che si era manifestata in una bella microfonata sulla faccia di Staffelli. Che stile, che classe, che eleganza, che savoir faire.

Staffelli era finito in ospedale con qualche giorno di prognosi ed era partito un processo che oggi, otto anni dopo (com’è snella e rapida la burocrazia italiana), è finalmente arrivato a conclusione.

Colpevole signori. Valerione Staffeli – cornuto e mazziato – è stato condannato dalla Corte di Appello di Roma per violenza privata in danno di Del Noce. I super avvocati di quest’ultimo sono riusciti a trasformare l’accusa di lesioni volontarie in eccesso di legittima difesa (Checcosa? Ma Staffelli aveva con se un tapiro di polistirolo non una 357 Magnum a tamburo!).

Dalla Rai rendono noto che questa sentenza segna finalmente i limiti oltre i quali l’insistenza e a volte l’invadenza dei giornalisti possa costituire il grave reato di violenza privata mentre, da parte sua, Staffelli si dice allibito e incredulo.

Ma le cause e i tribunali per Antonio Ricci e il suo staff sono all’ordine del giorno. Striscia ha comunque dichiarato che farà ricorso in cassazione.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora