Microonde combinato da incasso: caratteristiche
Microonde combinato da incasso: caratteristiche
Tecnologia

Microonde combinato da incasso: caratteristiche

Microonde da incasso mini chef amw 497
Microonde da incasso mini chef amw 497

Quali sono le principali caratteristiche – tecniche e non – dei forni a microonde combinati da incasso? Lo scopriamo qui sotto.

Il mondo dei forni a microonde è una galassia tanto vasta quanto dispersiva, all’interno della quale rintracciare il prodotto migliore, o perlomeno più adatto alle esigenze di una specifica abitazione, è impresa niente affatto scontata. Le declinazioni dei prodotti afferenti a tale specifica categoria sono molteplici, e spesso si combinano tra loro.

Ad esempio, i forni a microonde da incasso, esattamente come i forni elettrici o a gas, sono quelli che vanno inseriti in appositi vani realizzati nella struttura muraria della cucina. I forni combinati, invece, sono chiamati in questa maniera perché combinano le microonde, la cottura con flussi di aria calda (forno elettrico ventilato) e quella a grill, con la possibilità di utilizzare le due tipologie singolarmente oppure, per l’appunto, combinandole l’una con l’altra. Nelle righe che seguono, parleremo proprio di una speciale tipologia di forni a microonde: quelli combinati da incasso.

In realtà, su Internet si legge spesso che possono essere considerati forni combinati anche quelli che integrano solo la cottura a microonde con quella elettrica ventilata, ma al giorno d’oggi il grill è un’opzione talmente consolidata nella produzione in serie di tali apparecchi da poterla considerare parte integrante di questa specifica tipologia.

Alcuni modelli più evoluti – e costosi – includono nelle loro opzioni anche la cottura a vapore, che dunque rientra di diritto nell’ambito del “format” microonde combinato.

Il forno a microonde a incasso, in pratica, sostituisce il forno elettrico tradizionale, quindi deve comprendere il maggior numero possibile di opzioni, di funzioni e di tecniche di cottura, per giunta modulate lungo un numero non meno consistente di variazioni e di combinazioni. Si tratta di un apparecchio dall’uso pressoché esclusivo, nel senso che da solo potrebbe benissimo sostenere le necessità di una famiglia, senza l’aggiunta di apparecchi analoghi (ad esempio, dispositivi da ripiano o da scaffale); anche per questo motivo, in genere, questi apparecchi hanno un costo superiore rispetto a quelli “portatili”.

Ovviamente, come tutti gli elettrodomestici da incasso, anche il forno a microonde deve armonizzarsi con il resto della cucina (componibile o meno), quindi è necessario reperire il modello giusto per il tipo di ambiente che si sta creando o di cui si dispone.

Uno dei modelli più diffusi se si naviga sul web è il Severin MW7880, un forno a microonde con grill da incastro dalla capienza di 20 litri e inoltre caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo.

Ottimo per preparare pasti veloci e per chi non ha tanto tempo da dedicare alla cucina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche