La migliore fragranza da donna: consigli per gli acquisti
La migliore fragranza da donna: consigli per gli acquisti
Donna

La migliore fragranza da donna: consigli per gli acquisti

fragranza da donna

Ecco la migliore fragranza da donna disponibile su Amazon, elencando i vari consigli per quanto riguarda l'acquisto diretto.

I profumi femminili si classificano nelle varie tipologie di fragranze, ognuno con il proprio distinto profilo sensoriale, scelti dall’individuo durante la fase di acquisto. La scelta del profumo giusto sarà’ quella che rispecchia il proprio stile ed esalta la propria personalità. La fragranza non è sempre uguale, quindi bisognerà capire ciò che determina la differenza fra uno e l’altro, tenendo in stretto contatto i vari elementi fondamentali da tenere in considerazione durante la fase di acquisto.

Fragranza da donna

Il profumo indica una soluzione naturale (nel caso di fragranze estratte da frutti, piante e fiori) o artificiale (realizzato attraverso il processo della sintesi chimica in laboratorio) più o meno concentrata di aromi davvero molto piacevoli. Il profumo naturale, noto anche come essenza o olio essenziale, è solitamente incolore o al massimo giallo chiaro ed un peso specifico minore rispetto a quello dell’acqua. Il suo aspetto principale è di tipo oleoso, fissato facilmente da resine e grassi, e sono generalmente forniti da vegetali, di rado dagli animali.

Gli oli essenziali invece, vengono estratti da svariate parti che compongono le piante, i fiori, i frutti, le radici, il legno e le oleoresine.

Per quanto riguarda i profumi artificiali, vengono prodotti e preparati nelle industri chimiche (in dei veri laboratori). Le essenze corrispondono e sostituiscono il profumo naturale, ed è disponibile in commercio ad un costo vantaggioso e conveniente. Le essenze non sono utilizzate solo nel comune profumo, soluzione alcolica costituita da essenze naturali o artificiali unite ad una sostanza colorante, ma anche per molti altri prodotti sempre legati alla sfera della cosmesi, come il settore bellezza e della cura del proprio corpo.

Composizione

Uno dei fattori da tenere in considerazione durante la scelta di un profumo è sicuramente la composizione. La Nota è il singolo ingrediente odoroso che compone un profumo, ed è caratterizzato da tre diverse tipologie. Le Note di Testa sono rappresentate dagli elementi più volatili poiché si percepiscono durante i primi 10 minuti dopo l’applicazione, e sono abbastanza leggere e fresche, spesso rappresentate da note esperidee come l’arancio, bergamotto, limone e mandarino.

Successivamente troviamo le erbacee come la lavanda, rosmarino e salvia, che attirano l’attenzione e fanno intuire l’evoluzione del profumo.

Le Note di Cuore sono rappresentate dagli elementi più pesanti che si sprigionano per circa 4/6 ore e che esprimono il tema principale o carattere del profumo, caratterizzate anche come note fiorite ( gelsomino, mughetto, rosa,) o speziate (chiodo digarofano, coriandolo, noce moscata). Infine troviamo le Note di Fondo, degli elementi persistenti e meno volatili che durano anche più giorni e che sono avvertite solo impercettibilmente attraverso le note di testa, rinforzando anche le note di cuore, di cui controllano la velocità di evaporazione.

Di solito sono le fragranze come legno di cedro, patchouli, sandalo, vétiver, o balsamiche come il galbano, labdano, mirra, opoponaco. Da evidenziare che le Note si disperdono in diverse fasi: le Note di Testa sono quelle che percepiamo prima, poi ci sarà l’odore delle Note di Cuore e quando il profumo è quasi scomparso dalla pelle, si sara’ in grado di percepire le Note di Fondo.

Intensità

L’intensità di un profumo determina la distanza dalla quale viene percepito.

Ad esempio un profumo intenso può’ essere sentito anche a distanza mentre uno più leggero lo si potrà percepire solo quando ci si avvicina. I profumi forti non sono necessariamente migliori di quelli più leggeri, quindi in questo caso basterà una quantità molto piccola.

Gusti

Sono davvero tanti i gusti dei profumi femminili, ognuno con la sua caratteristica naturale scelta durante la fase di acquisto. Il classico è sicuramente l’acqua di Colonia, fino ad arrivare a quelli fruttati, essenze floreali, freschi e rigeneranti, perfetti nelle stagioni estive. Proseguendo con la nostra lista troviamo quelli legnosi, sempre circondati da un’aura di fascino e mistero, come il vetiver, sandalo, cedro ecc.

Il profumo va applicato nelle zone del proprio corpo dove e’ generato maggior calore, quindi in quelle parti ove ci sono le maggiori pulsazioni per il passaggio del sangue come i polsi, collo, dietro alle orecchie ed il petto.

Contenuto di Olio

Il contenuto di olio all’interno di un profumo determina la persistenza del profumo; infatti maggiore è il contenuto d’olio e più forte e duraturo sarà il profumo.

Il profumo sarà più efficace ma bisogna stare attenti a quanto se ne utilizza, per evitare un fortissimo odore che può’ essere davvero molto fastidioso. Alcune marche producono tipi diversi dello stesso profumo a seconda della concentrazione dell’essenza, e è possibile scegliere anche fra più opzioni di uno stesso profumo.

Prendendo in riferimento alcune tipologie di profumo, l’ Acqua di Colonia è una soluzione contenente dal 1% al 3% di oli essenziali in una base di acqua e alcol. È sempre molto più leggera rispetto al profumo concentrato. Eau de toilette è una soluzione profumata in una base di alcol e acqua contenente una percentuale di oli essenziali compresa tra il 4% e l’7%, ovvero meno concentrata rispetto ad altri profumi in commercio. L’Eau de Parfum è una soluzione profumata alcolica contenente una percentuale di oli essenziali compresa tra il 8% e il 14%, mentre infine il Parfum è la forma più concentrata, contenente una percentuale di oli essenziali compresa tra il 15% e il 50%. Detto questo, è davvero molto importante controllare l’etichetta per essere sicuri di acquistare cio’ che si desidera.

Anno di produzione e Conservazione

Altro elemento importante da controllare in un profumo è l’anno di produzione. I profumi tendono ad essere composti seguendo gli stili e la moda del momento. Infatti un buon profumo creato in anni passati, potrebbe diventare un tesoro inestimabile se combacia anche con il tuo stile. Quindi è davvero importante acquistare un buon profumo verificando l’anno di realizzazione, in modo tale da utilizzare una fragranza sempre attiva.

Le fragranze, indipendentemente dalle loro concentrazioni, subiscono un processo di invecchiamento che dipende dall’alterazione delle molecole odorose che si modificano nel tempo. Se conservato correttamente un profumo dura circa due/tre anni circa. Da ricordare che il flacone non deve essere esposto alla luce, al calore e all’umidità perché se l’alcool contenuto nel profumo evapora, con una successiva alterazione della composizione. Dopo un anno se il flacone è ancora pieno e chiuso, mantiene gli aromi, ma se è a metà l’aria ne altera il contenuto ed attiva l’ossidazione, quindi proprio per questo motivo è consigliabile conservarlo nella scatola.

Tipologie Olfattive

Ogni profumo e’ diverso, e viene suddiviso nelle varie tipologie olfattive. L’olfatto è emotivo e le fragranze che più ci piacciono probabilmente appartengono a determinati profumi. Quelle aromatiche rappresentano varie fragranze naturali come la salvia, rosmarino, cumino, lavanda e altre piante che possiedono un intenso profumo di erba-piccante. Le composizioni aromatiche sono tipiche per profumi da uomo. La maggior parte delle fragranze femminili sono floreali, mentre alcune sono composte da note di fiori diversi; altri utilizzano solo un fiore, che viene integrato con altre note e accordi.

Quelli orientali sono adatti sia per il pubblico maschile che quello femminile. Note Calde, speziate e dolci che contengono ingredienti come vaniglia e fava tonka, così come anche il famoso Sandalo, tanto utilizzato. Chypre, sono fragranze che contengono note legnose, muschio e note floreali per cui spesso composte da Sandalo, Bergamotto, Patchouli, Vetiver e Muschio di Quercia. Proseguendo troviamo Marine, fragranza marina che evoca una sensazione di aria di mare. Per ottenere questa sensazione, è utilizzato un ingrediente chiamato calone, un composto profumato sintetico. Infine abbiamo l’Agrumate (famiglia più antica è la famiglia degli agrumi), e Legnose, composizione di note legnose in un cuore di profumo caldo e misterioso come il Legno di Sandalo, cedro e vetiver.

Prezzo

Di solito un profumo di alta qualità è disponibile alla vendita ad un prezzo maggiore, rispetto ai profumi economici. I profumi a basso costo generalmente sono realizzati per essere venduti in massa. In questo campo gioca anche la pubblicità, un fattore davvero molto importante che di solito alza il prezzo finale del prodotto.

Il profumo da donna si può acquistare nei centri commerciali che offrono un buon reparto beauty, negozi fisici e online specializzati del settore, che offrono un vastissimo assortimento sia per il pubblico maschile che quello femminile. All’interno dei negozi specializzati sono disponibili dei tester: infatti è possibile spruzzarsi il profumo desiderato, per verificare la fragranza e procedere con l’acquisto del prodotto intero.

Profumi inferiori a 30 euro

Chopard Wish

Profumo da donna Chopard Wish Eau de Parfum, flacone da 75 ml.

Chopard Casmir

Profumo che proviene direttamente dalla Francia: stiamo parlando di Chopard Casmir Eau de Parfum da Donna, flacone da 100 ml.

Profumi tra 30 e 60 euro

Calvin Klein Eternity Moment

Calvin Klein Eternity Moment Eau de Parfum da Donna, flacone da 100 ml.

Burberry Weekend Edp

Eau De Parfum Donna da 100 ml., con profumazione Agrumata (limone e pompelmo), flacone da 100 ml.

Giorgio Armani Acqua di Gioia

Profumo donna Giorgio Armani Acqua di Gioia, flacone da 50 ml.

Profumi superiori a 60 euro

Profumo donna My Burberry

Splendido profumo per il pubblico fmminile My Burberry da 90 ml eau de parfum vapo spray.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche