Le migliori marche di pattini da ghiaccio
Le migliori marche di pattini da ghiaccio
Lifestyle

Le migliori marche di pattini da ghiaccio

pattini da ghiaccio
pattini da ghiaccio

Ecco i migliori modelli di pattini da ghiaccio, disponibili alla vendita online su Amazon.

I pattini da ghiaccio sono degli elementi essenziali per la propria attività sportiva, quindi è molto importante valutare i vari elementi fondamentali che influiscono sul determinato modello, analizzando tutte le caratteristiche dei diversi modelli attualmente disponibili alla vendita sul mercato e trovare quello adatto, che offre tutto ciò di cui hai bisogno con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Nei paragrafi successi andremo a vedere i migliori modelli di pattini da ghiaccio attualmente disponibili alla vendita online su Amazon, con ottimi prezzi.

Pattini da ghiaccio

  • Stivaletti da pattinaggio artistico;
  • pattini per gare di velocità;
  • modelli da hockey sul ghiaccio.

A seconda della disciplina sportiva da frequentare, sono disponibili ben tre categorie principali di pattini, che hanno caratteristiche leggermente diverse gli uni dagli altri, ovvero gli stivaletti da pattinaggio artistico, che risultano il modello più classico caratterizzati con dei supporti molto rigidi alti fino alla caviglia che aiutano a effettuare in sicurezza i diversi salti. Inoltre la parte anteriore della lama è dentellata per permettere di bloccare il pattino ed effettuare i passi di danza.

I pattini per gare di velocità sono adatti per i più professionisti, perché favoriscono la potenza della spinta a scapito dell’equilibrio, non sono sostenuti alla caviglia e quindi espongono maggiormente al rischio di infortuni se usati impropriamente.

I modelli di pattini da hockey su ghiaccio sono abbastanza flessibili e leggeri, e sono caratterizzati con una lama corta che favorisce i cambi di velocità e di direzione propri di questa disciplina sportiva. Sulle fasce laterali lo scarponcino deve risultare confortevole in modo da non stringere troppo, ma al tempo stesso non deve essere largo così da evitare di perdere l’equilibrio o slogarsi la caviglia.

Le migliori aziende del settore, di solito offrono un’imbottitura e un plantare anatomici, che avvolgono il piede e lo tengono nella giusta posizione. Tuttavia una certa rigidità è normale quando i pattini sono appena acquistati; il consiglio è di indossarli per poche ore al giorno anche fuori dalla pista, in modo tale da farli ammorbidire e adattare alla forma dei propri piedi.

Pattini regolabili

In generale il pattino da ghiaccio non è altro che una scarpa rigida in grado di proteggere il piede dai colpi durante una partita di hockey. L’interno è ben imbottito rendendolo confortevole da indossare nonostante la scarpa rigida, e sono adatti ai principianti che cercano pattini comodi. La scarpa è progettata per dare un buon supporto a caviglia e piede. Inoltre, la lama è corta e curva rendendo il pattino da ghiaccio maneggevole ed ottimo per accelerazioni rapide e sono del tutto regolabili. A differenza dei pattini da pattinaggio artistico, i pattini da hockey non hanno la punta appuntita della lama, e dato che questi pattini non sono pensati per pattinaggio artistico, le lame non si conficcheranno accidentalmente nel ghiaccio facendovi perdere l’equilibrio.

  • Scegliere le lame a seconda delle necessità;
  • monta le lame correttamente allo stivaletto; le lame vengono avvitate, quindi assicurati che le viti siano intatte, e devono trovarsi saldamente sotto il centro fisico dello stivaletto;
  • affilare le lame;
  • Fai impermeabilizzare i pattini: i negozi specializzati applicano una protezione impermeabilizzante;
  • mantieni i pattini asciutti dopo l’utilizzo. Non appena esci dalla pista, pulisci i pattini, usa un panno vecchio per togliere l’acqua dagli stivaletti e dalle lame.

Migliori 5 offerte

Andiamo a vedere i 5 migliori modelli di pattini da ghiaccio, attualmente disponibili alla vendita online su Amazon.

1) Roces Rsk 2 – Pattini da Ghiaccio

Al primo posto troviamo il modello di pattini da ghiaccio realizzati con una tomaia sintetica con rinforzi sagomati, imbottitura anatomica, mentre la chiusura è a lacci. Per quanto riguarda la lama è realizzata in acciaio-carbonio.

2) Head Amber – Pattini da ghiaccio da donna

Il modello in questione è resistente in pelle sintetica, mentre il materiale della fodera è idrorepellente, calda e confortevole in tessuto. Il bordo superiore è imbottito, in grado di conferire il massimo comfort.

3) Hudora – HD-216

I materiali impiegati per i pattini da ghiaccio Hudora HD216 sono garantiti per resistere al freddo fino a -20 gradi. In particolare il nylon esterno offre un’ottima resistenza sia alla spinta interna del piede che all’attrito col ghiaccio. Le alette esterne sono termoformate, in modo da garantire una buona vestibilità pur essendo indeformabili, mentre la linguetta frontale è in morbido feltro e insieme ai lacci larghi e piatti riduce la pressione sul collo del piede.

4) Bauer Supreme S 140

Pattini realizzati con materiale esterno in Nylon Premium, mentre al suo interno troviamo la comoda microfibra. Sono disponibili alla vendita online su Amazon, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

5) Pattini da ghiaccio Head Joy P Rec Ice Skate Blade

Modello molto confortevole e stabile, con una struttura compatta ed un design accattivante, caratterizzato con un doppio sistema di chiusura e dei lacci scorrimento veloce.

Abbigliamento montagna

L’attrezzatura da montagna è davvero essenziale, utile per migliorare del tutto la sicurezza. Sono state introdotte anche protezioni per le braccia e per le gambe, dette parastinchi, anch’essi di plastica, che coprono le tibie. Per proteggere gli occhi e migliorare la visibilità, gli sciatori indossano regolarmente occhiali costituiti da una o più lenti che variano la visuale dell’atleta. Quella più scura, sull’arancione, serve per giornate prevalentemente soleggiate, mentre quelle più chiare per giornate di scarsa visibilità.

Passando ai caschi da sci, negli anni sessanta la maggior parte dei modelli consistevano in una semplice calotta di cuoio imbottita, dalle capacità protettive limitate. Successivamente venne introdotto l’obbligo dell’uso del casco nelle competizioni di discesa libera, senza tuttavia specifiche di omologazione per i caschi. In seguito l’obbligo venne esteso a tutte, anche alle competizioni di slalom gigante e quindi supergigante, fino allo slalom speciale nella stagione 2006-2007. Tutti i caschi necessitano di un’omologazione specifica. Scopri i vari modelli di attrezzatura da montagna e sci alpino, con tutte le offerte attualmente disponibili alla vendita online su Amazon.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche