I migliori modi naturali per curare la dermatite seborroica
I migliori modi naturali per curare la dermatite seborroica
Salute

I migliori modi naturali per curare la dermatite seborroica

I migliori modi naturali per curare la dermatite seborroica
I migliori modi naturali per curare la dermatite seborroica

Le dermatite seborroica è un disturbo comune che colpisce in prevalenza la popolazione adulta. I sintomi, così come la zona colpita, variano da soggetto in soggetto. Scopriamo insieme cos’è la dermatite seborroica ed i rimedi naturali per contrastarla e combatterla.

Dermatite Seborroica

La dermatite seborroica è un’infiammazione comune che colpisce le zone ricche di ghiandole sebacee, come il torace, il viso, il condotto uditivo ed il cuoio capelluto. I sintomi che la dermatite provoca variano a seconda dell’intensità dell’infiammazione e possono provocare bruciore, prurito, fosfora persistente e desquamazione. Il disturbo colpisce prevalentemente la popolazione adulta. Quando colpisce il neonato, la zona interessata è il cuoio capelluto, ma il disturbo è detto crosta lattea.

L’infiammazione molto spesso viene sottovalutata e sebbene non metta a repentaglio la salute del paziente, può provocare imbarazzo quando si manifesta nelle zone più esposte del corpo. Secondo gli studi condotti, la dermatite seborroica colpisce il 4% della popolazione mondiale.

La forma più frequente è quella che colpisce il cuoio capelluto. Ad oggi restano sconosciuti i fattori che determinano il disturbo, sebbene la causa scatenante si ritenga essere il Malassezia, un fungo.

Quando trascurata, la dermatite seborroica tende a cronicizzarsi. L’infiammazione può essere curata, ma non guarisce. Tuttavia, il paziente affetto imparerà presto a riconoscerne i segni, potendo così contrastare una manifestazione più acuta. Da un punto di vista scientifico, il trattamento per la dermatite seborroica mira a:

  • ridurre l’infiammazione;
  • ridurre la produzione di sebo;
  • estirpare il fungo.

Sintomi dermatite

I sintomi che la dermatite seborroica manifesta sono diversi e dipendono dalla gravità dell’eruzione, dalla forma e dalla zona colpita. Generalmente, la dermatite seborroica provoca:

  • arrossamento cutaneo;
  • desquamazione;
  • forfora;
  • prurito o dolore.

La desquamazione della pelle, quando si manifesta sul cuoio capelluto, può provocare la formazione di crosticine spesse, di colore giallo o bianco. Lo stesso fenomeno si può manifestare anche sulle sopracciglia, la barba o i baffi.

Il rossore, la pelle unta e le crosticine (di colore bianco o giallo) possono manifestarsi anche sul dorso, sotto le ascelle, sull’inguine e persino sullo scroto.

Poiché il dorso, le sopracciglia, i lati del naso ed il retro delle orecchie, l’inguine e le ascelle sono le zone in cui si formano le ghiandole sebacee, queste sono anche le zone più esposte all’eruzione cutanea. Tuttavia, per la maggior parte della popolazione, il cuoio capelluto è la zona più colpita. Anche il neonato può contrarre la dermatite seborroica, in prevalenza sul volto e la zona del pannolino. Quando l’eruzione si verifica sul cuoio capelluto, questa prende il nome di crosta lattea. In linea di massima, quando ad essere colpito è il neonato, l’eruzione cutanea tende a scomparire in via definitiva entro il primo anno di vita. Paradossalmente, la stessa cosa non accade nell’adulto, per il quale l’infiammazione è cronica, alternando periodi di miglioramento a periodi di peggioramento.

La dermatite seborroica non provoca la morte e non mette in alcun modo a repentaglio la salute del paziente affetto, ma il disturbo va trattato affinché non peggiori.

I rimedi, soprattutto naturali, grazie ai quali contrastare la dermatite seborroica sono numerosi, ma sono pochi quelli effettivamente efficaci. Verso la fine dell’articolo troverete una lista dei migliori prodotti, tutti acquistabili online. Lo scopo è quello di aiutarvi nell’affrontare una problematica difficile da gestire e per nulla rara. Il consulto medico, ad ogni modo, è il primo step, soprattutto quando i sintomi della dermatite seborroica peggiorano, favorendo la comparsa di pus, forte dolore e rossore, che nella maggior parte dei casi segnala la presenza di infezione.

Come si ribadiva in precedenza, i sintomi con cui la dermatite seborroica si presenta variano da soggetto in soggetto, dipendono dalla sua intensità e dalla zona interessata.

Cuoio capelluto. Quando la zona interessata dalla dermatite seborroica è il cuoio capelluto, il sintomo più comune è la forfora;

Viso. Se è il viso ad essere colpito dall’eruzione, la cute intorno ai lati del naso e dietro le orecchie si arrossa.

Anche il canale ed il padiglione auricolari possono essere colpiti da dermatite seborroica. In queste zone, la pelle può infettarsi e favorire la comparsa di crosticine;

Palpebre. Purtroppo anche le palpebre sono zona d’interesse per la dermatite seborroica. In questo caso, queste si arrossano, si gonfiano e si infiammano;

Dorso e Spalle. Quando queste zone sono colpite da dermatite seborroica, la cute si squama, formando croste ben definite, spesse e dalla forma rotonda;

Aree Umide. Le zone del corpo più coperte, paradossalmente, sono anche le più esposte all’infiammazione. Nello specifico, possono essere zona d’interesse le ascelle, lo scroto, l’inguine e la parte inferiore del seno.

Cause dermatite

Ancora oggi le cause della dermatite seborroica restano sconosciute, sebbene alcuni studi addossino la colpa ad una reazione non controllata del sistema immunitario dell’uomo al malassezia, un fungo che si sviluppa nel sebo, una secrezione cutanea di tipo oleoso con funzione di protezione.

Un consulto tempestivo con il medico è il primo step da seguire, per la conferma della diagnosi e per evitare che il problema non si aggravi. Generalmente, l’infezione non provoca dolore, sebbene questo compaia nei casi più gravi, come conseguenza di uno stato infiammatorio, ma è un disagio per il paziente affetto, specie se la zona colpita è una zona esposta.

Sebbene non si è in possesso di informazioni certe e sebbene l’infiammazione non mette a rischio la vita di un paziente, la dermatite seborroica colpisce maggiormente le persone affette da:

  • patologie neurologiche;
  • HIV e AIDS;
  • Condizioni pregresse di infarto o ictus.

In alcuni casi, la dermatite seborroica è scatenata da:

  • depressione;
  • insonnia e carenza di sonno;
  • indebolimento del sistema immunitario, anche se causato da stress, disfunzione ormonale e stanchezza.

Come combattere la dermatite seborroica

Lo abbiamo ribadito anche nei paragrafi precedenti, ma vale la pena sottolinearlo una volta ancora. La dermatite seborroica non è contagiosa, non è la conseguenza di una dieta, cattiva igiene, allergie o pelle secca e non ha alcun legame con il fattore ereditario.

L’infiammazione non mette a rischio la vita del paziente e non aggrava lo stato di salute. Tuttavia, i sintomi provocano disagio nel paziente che ne è affetto, specie se compaiono nelle zone esposte del corpo. La forma di dermatite seborroica più comune è quella che interessa il cuoio capelluto. Essa colpisce prevalentemente la popolazione adulta, è cronica e non conosce distinzione di sesso.

Le nuove scoperte scientifiche, conseguenza di un progresso ed un’evoluzione costante e continua nel tempo, hanno favorito la scoperta di metodologie che se non risolvano il problema in maniera definitiva, sono comunque in grado di tenerlo sotto controllo. Lozioni e creme sono solitamente i prodotti più utilizzati per il trattamento della dermatite seborroica, mentre nei casi più gravi si ricorre all’assunzione di farmaci, previa prescrizione del medico. L’obiettivo è quello di evitare l’aggravamento di un problema solitamente cronico per sua natura.

Migliori prodotti per dermatite

Com’è facile evincere dalla lettura approfondita di quest’articolo, il nostro focus principale sono i prodotti naturali, non dannosi per la salute umana e ricchi di principi attivi facilmente reperibili in natura. Tuttavia, se da un lato si assiste ad una proliferazione di prodotti simili, d’altro sono pochi i rimedi naturali effettivamente efficaci. Nel paragrafo che segue vi segnaliamo quelli che, a nostro parere, sono i migliori.

Psorimilk

La psoriasi insorge nell’essere umano prematuramente e si cronicizza da adulto. Il prurito e la comparsa di macchie evidenti nelle zone colpite dall’infezione sono per il paziente che ne è affetto un enorme fonte di disagio. Psorimilk è una lozione naturale, priva di effetti collaterali, che contrasta l’aggravarsi o l’insorgere della condizione. La lozione ha come obiettivo quello di nutrire e rigenerare la pelle. Psorimilk svolge una funzione lenitiva, disinfettante e cicatrizzante. Psorimilk non provoca danni collaterali poiché i principi attivi di cui si compone (pantenolo, urea, burro di karité, vitamina E, fitoformula) sono elementi facilmente reperibili in natura e non trattati chimicamente.

psorimilk

PsoriFix

La casa madre della crema assicura che il suo sia attualmente il miglior prodotto sul mercato. Le recensioni sono in effetti positive ed i risultati iniziano a notarsi poche settimane dopo il primo trattamento. PsoriFix è progettato e realizzato con lo scopo di alleviare i sintomi della psoriasi, abbattendo una volta per tutte la possibilità di una nuova manifestazione. PsoriFix stimola la rimozione delle cellule morte, rinfresca la pelle, allevia il prurito e l’infiammazione. Gli ioni attivi d’argento, ingrediente base del prodotto, infine, disinfettano la pelle ed evitano l’aggravarsi del problema. Il prodotto, privo di ogni effetto collaterale, regolarizza la micro-circolazione sanguigna e fornisce alla pelle vitamine e minerali.

psorifix

Vit Vit Bava di Lumaca

Vit Vit è la crema che contrasta non solo i sintomi della dermatite seborroica, ma riduce gli arrossamenti, le irritazioni, le smagliature e le macchie della pelle in generale. Il prodotto, efficace anche per ritardare la comparsa delle rughe, ridurre le cicatrici e combattere i segni dell’acne, è assolutamente naturale e privo di effetti collaterali. Vit Vit può essere assunto dall’uomo e la donna di ogni età ed i risultati si notano a poche settimane dall’inizio del trattamento. Il principio attivo di Vit Vit sono delle proteine ricavate dalla bava di lumaca che rigenerano e riparano la pelle. La crema è indicata per il trattamento dei sintomi della dermatite seborroica, come irritazioni e arrossamento della pelle, segni dell’acne, ma anche per il trattamento di altre inestetismi cutanei, come le rughe e le cicatrici.

bava di lumaca

Derma Defence

Derma Defence è una crema rivoluzionaria progettata per nascondere le imperfezioni della pelle e i segni lasciati dal passare del tempo. Assolutamente priva di effetti collaterali, la crema è adatta per ogni tipo di pelle. I risultati saranno immediati a pochi giorni dall’inizio del trattamento. Derma Defence è una crema designata per il contorno degli occhi, ma può essere applicata anche sulle altre zone del viso. Il prodotto è naturale e non provoca alcuna reazione allergica.

derma defence

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche