×

Migranti, naufragio al largo della Siria: 81 morti tra cui donne e bambini, si cercano dispersi

Sono almeno 81 i migranti morti nel naufragio avvenuto ieri pomeriggio tra le coste libanese e siriana.

Naufragio

Almeno 81 migranti sono morti nel naufragio che è avvenuto nel pomeriggio di ieri, 22 settembre, tra le coste libanese e siriana. Sull’imbarcazione erano presenti 150 persone e il bilancio continua a salire.

Migranti, naufragio al largo della Siria: 81 morti tra cui donne e bambini, si cercano dispersi

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 22 settembre, si è verificato un naufragio tra le coste libanese e siriana. Sono morti almeno 81 migranti, tra cui donne e bambini, ma purtroppo il bilancio continua a salire. Secondo l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, il numero dei dispersi è molto alto e quello delle vittime è destinato ad aumentare ulteriormente. Si stima che sull’imbarcazione naufragata al largo della città siriana di Tartus fossero presenti 150 persone, soprattutto famiglie formate da donne, bambini e adolescenti.

Ci sono 20 sopravvissuti

Hassan al-Ghabash, ministro della Salute siriano, in una nota ha informato che ci sono 20 sopravvissuti, che sono stati portati all’ospedale nel porto di Tartus. “Secondo i sopravvissuti, la loro barca era partita dal Libano giorni fa” ha spiegato il responsabile dei porti siriani, Samer Kbrasli. Secondo le autorità di Damasco, le informazioni dei sopravvissuti fanno capire che la barca era salpata da Miniyeh, cittadina a Nord del porto libanese di Tripoli.

Nelle operazioni di soccorso sono intervenuti anche alcuni pescatori locali. Per il momento non sono state rese note le ragioni dell’affondamento.

Contents.media
Ultima ora