Migranti volontari in un centro estivo. I genitori ritirano i propri figli - Notizie.it
Migranti volontari in un centro estivo. I genitori ritirano i propri figli
News

Migranti volontari in un centro estivo. I genitori ritirano i propri figli

La cooperativa Il Melograno apre le porte agli migranti. Ma l’ospitalità della cooperativa non è gradita ai genitori che decidono di boicottare l’associazione.

Accade nel Milanese, precisamente a Peschiera Borromeo. Qui la cooperativa il Melograno organizza delle attività ludiche per bambini di diverse età. Non si tratta di una scuola ma semplicemente di un luogo in cui i bambini possono giocare insieme e divertirsi. I membri della cooperativa sono volontari e a loro non è richiesta alcuna competenza specifica. Ci sono ovviamente persone con competenze specifiche, ma a loro vengono affiancate persone con “ruoli comuni”.
Eppure quando una delle mamma dei bambini che frequentano l’associazione scopre che fra i volontari ci sono alcuni migranti, ritira il figlio. La sua giustificazione è “devono essere per forza inseriti dove ci sono bambini e dove è richiesto personale specializzato?”.
Scatta la polemica. Innanzitutto, in quanto “volontari” non è richiesto al personale di essere specializzato. In secondo luogo, perché mai gli migranti non possono convivere con i bambini? Non stiamo parlando di persone con reati alle spalle o crimini specifici.

Semplicemente di alcune persone costrette a lasciare la propria casa e il proprio paese. Altri genitori hanno seguito le orme della signora indignata, mentre altri si sono detti entusiasti per l’iniziativa promossa dalla onlus.

Il sindaco Molinari e l’assessore alle Politiche sociali Antonella Parisotto non sono estranei a lamentele di questo tipo da parte dei concittadini. Anzi sono anche stati aspramente criticati per la scelta di Peschiera Borromeo come area in cui ospitare una tendopoli per 300 migranti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Enrica Marrelli 438 Articoli
Laureata in Teoria della Comunicazione e Comunicazione Pubblica presso l'Università della Calabria. Amo la lettura ma mi appassiona anche il grande e il piccolo schermo.
Contact: Facebook