×

Milano d’estate: la magia della milanesiana, tutti gli appuntamenti

Nonostante i tagli alla cultura, previsti dalla prossima finanziaria, Milano non ci sta, ed propone a tutti i milanesi ancora in città la rassegna estiva della cultura italiana ed internzionale con il tradizionale appuntamento della Milanesiana, curato da Elisabetta Sgarbi, che dice: «I tagli sono avvenuti dappertutto ma credo che non ci debbano spaventare. Certo quest’anno non ho potuto avvicinare alcuni nomi per la parte musicale che è più costosa» (e sono a pagamento — 10 euro—i tre concerti più importanti: Paolo Fresu-Trilok Gurtu-Omar Sosa il 12; Teresa Salgueiro il 13 e Noa il 14).

Ciò nonostante la Milanesiana c’è e con nomi di tutto riguardo, per parlare di multidisciplinarietà, internazionalità, e anticonformismo, che si allarga quest’anno anche ad altri spazi, come i poli universitari Bicocca e Bovisa, la Biblioteca Chiesa Rossa, il Barrio’s, il Teatro di Verdura e le Cartiere Vannucci.

Tra i nomi di maggior riguardo troviamo: Wole Sowyinka, Salman Rushdie, Umberto Eco, Hanif Kureishi, Patrick Mc Grath, Jonathan Coe.

Da non perdere il 10 luglio «La lunga notte per Jane Campion», con la regista neozelandese di Lezioni di Piano, che vedrà una rassegna di suoi corti; martedì 13 «I paradossi delle passioni» sono affidati a Ildefonso Falcones e Michel Faber con la chiusa musicale dell’ex cantante dei Madredeus Teresa Salgueiro, domenica 11, «Donne e paradossi.

Omaggio ad Alda Merini, Fernanda Pivano e Antonia Pozzi» con Federica Fracassi, due film di Marina Spada e il concerto di Momo.

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche