×

Milano, parte di una gru crolla da un cantiere: un ferito è in condizioni disperate

Brutto incidente nel capoluogo lombardo, ecco i primi aggiornamenti.

gru milano

Terribile incidente a Milano, dove questa mattina, 25 giugno, un pezzo di una gru (il terminale del braccio) si è staccato da un cantiere in zona Via Canonica.

In base alle primissime ricostruzioni riportate dal giornale locale Milano Today, l’incidente è avvenuto intorno alle ore 9 mentre alcuni operai erano impegnati nel sollevamento di alcune travi d’acciaio all’interno di un cantiere.

Purtroppo, nell’incidente è rimasto ferito un uomo, un operaio di 59 anni. L’uomo è stato immediatamente trasportato in ospedale, in condizioni disperate.

Crolla una gru a Milano: che cosa è successo e i primi aggiornamenti

L’incidente è avvenuto per la precisione all’angolo tra le vie Prina e via Manfredini. Subito dopo l’incidente l’uomo colpito dalla pesante struttura metallica è stato immediatamente soccorso e fin da subito le sue condizioni sono apparse molto gravi, tanto è vero che è entrato in ospedale con codice rosso.

Nel frattempo, per ricostruire l’esatta dinamica degli eventi sono rapidamente giunti gli agenti della Polizia locale di Milano. Insieme agli agenti si sono messi al lavoro sul posto anche i Vigili del Fuoco, impegnati in queste prime ore a mettere in sicurezza tutta l’area aiutando nelle operazioni di soccorso.

Milano: un altro incidente simile a poche ore di distanza

Quello avvenuto in Via Canonica non è stato l’unico incidente che ha coinvolto una gru nel capoluogo meneghino di recente.

Ieri pomeriggio, a causa delle forti raffiche di vento causate dal breve temporale che ha colpito la città, un pezzo di una gru di un cantiere in Piazza Gae Aulenti si è staccato, colpendo le vetrate del palazzo in costruzione, proprio mentre gli operai erano impegnati a montare la componente del braccio meccanico. La zona sottostante, come riportato da Fanpage, è stata rapidamente evacuata e, per fortuna, questa volta non sono stati segnalati feriti né tantomeno morti.

Contents.media
Ultima ora