Milano Rogoredo, un ragazzo è stato accoltellato al torace, è grave
Milano Rogoredo, un ragazzo è stato accoltellato al torace, è grave
Milano

Milano Rogoredo, un ragazzo è stato accoltellato al torace, è grave

milano rogoredo

Milano Rogoredo, questa mattina è stato trovato il corpo di un giovane ragazzo di vent'anni con una profondissima ferita ad un fianco.

Milano Rogoredo, questa mattina è stato trovato il corpo di un giovane ragazzo di vent’anni con una profondissima ferita ad un fianco. Alle prime luci dell’alba alcuni passanti hanno notato il corpo steso a terra e hanno subito chiamato i soccorsi. Il ragazzo è stato trovato in via Cassinis, vicinissimo alla stazione di Milano Rogoredo. La sua identità non è ancora stata chiarita, non si sa nemmeno quela sia stata la situazione che ha portato il ragazzo ad avere quella grave ferita.

Milano Rogoredo, il fatto

Alle prime luci del mattino, in via Cassinis, è stato trovato da alcuni passanti un ragazzo sdraiato a terra. Il giovane, di vent’anni, è un cittadino di origini marocchine. E’ stato ritrovato con una profonda ferita ad un fianco. Appena il ragazzo è stato individuato i passanti hanno chiamato il 118. L’ambulanze e un’automedica sono intervenute poco dopo per trasportare il corpo in ospedale. Il giovane è stato mandato al Policlinico con estrema urgenza in codice rosso.

Le sue condizioni, comunicano, sarebbero piuttosto gravi ma per fortuna non è in pericolo di vita. Il motivo dell’aggressione non è ancora chiaro ma in questo momento gli agenti di polizia della Questura di Milano si stanno personalmente occupando delle indagini. Lo scopo è ricostruire quanto accaduto.

Altri casi

Proprio nella giornata di ieri un’altra stazione della metropoli milanese è stata teatro di un gesto efferato. Questa volta i protagonisti della vicenda sono un gruppetto di africani ed un signore di origine tedesca con precedenti. L’episodio si consuma nella notte, scoppia una rissa che finisce piuttosto male per uno dei due africani. Il tedesco 43 enne ha accoltellato al volto il ragazzo africano procurandogli un lungo e grande taglio in pieno volto. I quattro cominciano ad attaccarsi, per motivi al momento ancora sconosciuti, e fanno scoppiare una rissa piuttosto violenta. E’ proprio al culmine di questa rissa che l’uomo di origine tedesca estrae un coltello e colpisce il ragazzo.

Il ragazzo non è in pericolo di vita ma non è ancora in grado di parlare e comunicare agli agenti di polizia ulteriori dettagli per scovare il malvivente.

Il colpevole

Anche se il 43 enne al momento è ancora a piede libero contro di lui ci sono le accuse di lesioni gravissime. Questi purtroppo sono sono alcuni degli eventi che spesso si consumano nei pressi delle stazioni milanesi. Per quanto riguarda la Stazione Centrale di Milano è sempre stata in particolar modo sotto i riflettori. E’ risaputo infatti che la stazione è frequentata da tantissime persone di vario genere. E’ un punto di ritrovo fisso per i vagabondi, per immigrati regolari e non, che non sanno dove recarsi e che soprattutto non possiedono un lavoro. Non va poi esclusa la presenza di tutti quei piccoli criminali che proprio nei pressi della stazione svolgono varie attività illegali come spaccio e scippo.

Maggiore sicurezza

Uno degli obbiettivi della Polizia di Stato è certamente quello di aumentare la sicurezza nei pressi delle stazioni italiane.

Sicuramente si provvederà ad aumentare il personale nei pressi di questi luoghi che spesso sono soggetti ad attività illecite. La presenza delle forse dell’ordine nei luoghi interessati è la prima cosa che garantisce una maggiore percezione di sicurezza. Ci auguriamo di poter vivere presto con più serenità tutte le esperienze legate alle stazioni ferroviarie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*