Milionario si schianta con la Porsche: non è quella ordinata
Milionario si schianta con la Porsche: non è quella ordinata
News

Milionario si schianta con la Porsche: non è quella ordinata

Milionario
Milionario

Riceve un auto non ordinata: un Porsche Cayenne da 100.000 dollari si schianta contro le vetrine del concessionario

Ha distrutto il suo Porsche Cayenne schiantandosi contro il concessionario in cui ha ordinato la nuova auto. E’ stata questa la reazione stizzita e furiosa di un milionario non soddisfatto dell’acquisto. Dopo aver ordinato una Panamera, si è infatti reso conto che, per qualche strano disguido, non presentava tutti gli optional richiesti. Furioso per il malinteso, il milionario ha deciso di vendicarsi contro il suo venditore.

Il folle gesto di un milionario

Un 42enne milionario originario di Taiwan, Chu, reagisce malamente di fronte a un acquisto non desiderato. Ha ordinato una Porsche Panamera Sport Turismo, con numerosi e raffinati optional. Eppure il suo venditore gli ha consegnato un’auto senza gli extra ordinati. Furioso, Chu ha deciso di schiantarsi con il suo Cayenne da 100mila dollari contro le vetrine del concessionario. E’ questo il folle gesto di vendetta portato avanti da un milionario molto poco ragionevole.

La richiesta di alcuni optional aggiuntivi e di funzioni extra rispetto al modello base non è stata eseguita.

Per niente soddisfatto e furioso per l’errore commesso, il businessman di Taiwan ha reagito in maniera completamente inaspettata. Il veicolo acquistato non presentava infatti i requisiti richiesti e per questo l’uomo ha deciso di distruggere quel concessionario schiantandosi contro la vetrina d’ingresso e lasciando di stucco lo staff intero.

A rendere ancora più clamoroso un gesto di per sé folle, è stata la modalità di cui Chu si è servito per compiere questo atto di vendetta. Noto ad amici e conoscenti per l’appellativo di “Loyal Porsche Fan”, ha usato il Cayenne che già possedeva per rendere giustizia all’ordine non correttamente eseguito.

Chu ha richiesto costosissimi optional, tanto che la cifra originale di 147mila dollari è cresciuta fino a toccare i 184mila verdoni. Il milionario aveva già rilasciato un acconto pari a 50mila dollari. Di fronte all’ordine non adeguatamente eseguito, il 42enne ha richiesto gli venisse restituita la caparra precedentemente depositata.

Alla risposta titubante del venditore, l’uomo si è rifiutato di pagare il saldo per l’acquisto della sua nuova Panamera e ha dato libero sfogo alla sua ira incontrollata. La risposta della concessionaria è stata semplice: il contratto non prevedeva alcun optional, probabilmente si è trattato di una dimenticanza del suo assistente. Ma Chu non si è lasciato impietosire.

Chu è stato arrestato

Il fatto che il folle gesto sia stato compiuto da un milionario non ha attenuato la condanna. Sul posto è giunta la polizia di Taichung e per Chu è scattato l’arresto immediato. Ad aggravare la sua colpa, il ritrovamento nella sua auto di un piccone e di una tanica di benzina. Dovrà spiegare agli inquirenti il perché di quegli strani articoli, ma per il momento non è chiaro quale fosse il suo intento e fin dove volesse spingersi. In una delle sue ultime dichiarazioni, il 42enne si dice rammaricato per l’accaduto, scusandosi per le azioni commesse.

L’incidente è ancora al bando degli inquirenti, ma il passato all’insegna di frodi fiscali e furti non migliora le condizioni in cui attualmente si trova l’indagato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche