×

Minacce di morte a presidente Federfarma: “Sarà trovato in un viottolo…”

Le minacce rivolte al presidente Federfarma, Marco Cossolo: "Sarà trovato con colpo alla nuca".

minacce

Minacce di morte a Marco Cossolo, presidente della Federfarma. Il diretto interessato ha ricevuto un inquietante messaggio tramite il social Twitter. A renderlo noto la stessa Federazione dei titolari di farmacia, che ha annunciato la predisposizione degli “atti  per la presentazione di denuncia alle autorità competenti”.

Minacce di morte a presidente Federfarma: il testo

Questa la minaccia ricevuta su da Marco Cossolo: “Il presidente di Federfarma che prende per il c… quelli che stanno arricchendo le farmacie italiane con i tamponi, sarà trovato in un viottolo di campagna con un colpo alla nuca”. Tali dichiarazioni sono state più volte ricondivise sui social, accompagnate da commenti contenenti ulteriori minacce. 

Minacce di morte a presidente Federfarma: il ringraziamento da parte dell’azienda

Federfarma ha ringraziato il cittadino che ha segnalato la precitata minaccia “per il senso civico”. In una nota Fderfarma ha ribadito “la propria solidarietà al presidente e la posizione di totale sostegno alla campagna di vaccinazione anti-Covid come principale strumento per uscire dalla pandemia, conferma ancora una volta che questa è la strada da seguire. La Federazione proseguirà, quindi, nell’opera di invito ai cittadini non vaccinati di recarsi in farmacia per tale scopo”. 

Minacce di morte a presidente Federfarma: le dichiarazioni di D’Ambrosio Lettieri

Il presidente della Fondazione Francesco Cannavò e vicepresidente della FOFI, Luigi D’Ambrosio Lettieri, ha commentato quanto accaduto a Marco Cossolo, con tali dichiarazioni riportate da Quotidiano Sanità: “La notizia delle minacce ricevute dal collega Marco Cossolo, presidente di Federfarma, a cui esprimo solidarietà e vicinanza, suscitano indignazione e deploro. Si tratta di un gesto vile che colpisce anche tutti i farmacisti italiani”. 

Contents.media
Ultima ora