×

Marito scopre la moglie a letto con due stranieri: scoppia il caos

Moglie a letto con due stranieri. Una scoperta che manda su tutte le furie il marito. La vicenda a luci rosse si volge nella provincia di Ascoli.

default featured image 3 1200x900 768x576

Moglie a letto con due stranieri. Una scoperta che manda su tutte le furie il marito. La vicenda a luci rosse si volge nella provincia di Ascoli. Le persone coinvolte sono una giovane signora sposata, due extracomunitari e il marito della donna.

Tutto accade mentre L’uomo sta lavorando quando un macchinario si rompe ed è costretto a tornare a casa prima del previsto. La scena che lo aspetta nella sua abitazione è a dir poco sconvolgente.

Il vizietto della moglie

Moglie a letto con due extracomunitari. Una scoperta scolvolgente che il marito della donna, ahimè, ha fatto una volta tornato a casa. La vicenda ha inizio nel centro commerciale Città delle Stelle di Villa Sant’Antonio in provincia di Ascoli.

Due “vu cumprà” sono rimasti coinvolti in una vicenda a dir poco piccante. Una giovane moglie, sposata con un operaio di Ascoli, viene sopresa dal marito mentre consuma un rapporto sessuale in compagnia dei due extracomunitari. I due magrebini vendono capi di abbigliamento contraffatti all’estero del centro commerciale in questione quando incontrano la giovane donna intenta a comprare un indumento per il maritino. La donna paga l’oggetto ma la vicenda non si conclude qua.

I risvolti piccanti

La donna, assidua frequentatrice e affezionata del centro commerciale, si ritrova in una situazione a dir poco bizzarra, oltre che piccante. In totale tranquillità pensando che il marito fosse al lavoro come sempre decide di lasciarsi andare in un rapporto sessuale con entrambi gli extracomunitari. I tre quindi si recano nell’abitazione degli sposini e cominciano a fare sesso nella camera da letto matrimoniale. La moglie non si aspetta però quello che accadrà poco dopo.

Il marito, intento nel suo lavoro da operario, si ritrova costretto ad abbandonare il luogo di lavoro a causa di un guasto che subisce un macchinario della fabbrica dove lavora. Dopo diversi tentativi di aggiustare il macchinario il datore di lavoro decide di mandare i suoi operai a casa prima del solito orario.

La scoperta

L’operaio trentacinquenne, quindi, si ritrova obbligato a tornare nella sua abitazione. Il poveretto non si immagina minimamente quello che di lì a poco dovranno vedere i suoi occhi. Il marito, colto dalle buone intenzioni di portare la moglie a fare un giro in centro, si dovrà ricredere. Quando entra in casa non trova la moglie e allora si mette a cercarla per tutto l’appartamento. Arriva nella loro camera da letto e vede la moglie alle prese con i due extracomunitari, nel loro letto. L’uomo sconvolto dalla scena davanti ai suoi occhi è incredulo e per poco non viene preso da un malore. Non poteva che scoppiare un caos tremendo. Il gruppo viene sormontato da urla e strattonamenti del marito. La donna, invano, tenta di giustificarsi dicendo la classica frase “non è come credi”. Ovviamente i fatti hanno parlato più che chiaramente. Non c’era bisogno di aggiungere nessuna parola, i fatti parlavano da sè.

Conclusione

Anche se la donna era stata colta in flagrante tenta comunque di recuperare la situazione, ovviamente inutilmente. Lo sfortunato operaio allora non gli resta che fare le valigie e scappare via da quella casa teatro di un fatto osceno che gli ha spaccato il cuore a metà. Dopo aver preso i suoi effetti personali è uscito sbattendo la porta. L’uomo non ha avuto altra scelta che recarsi presso i suoi genitori, giustificando, oltretutto, il motivo della sua visita inaspettata.

Contents.media
Ultima ora