×

Mondiali pallavolo: Italia quarta, vince il Brasile

Condividi su Facebook

E’ sfumato il sogno dell’Italvoleey maschile di raggiungere una finale mondiale storica dopo 17 anni di digiuno. Sabato sera l’Italia di Anastasi è stata battuta in semifinale da un travolgente Brasile che ha concesso un solo set agli azzurri. Dopo una partita quasi perfetta contro la Francia battuta 3-1 che aveva permesso alla nazionale di pallavolo di raggiungere una storica semifinale in casa esattamente come 32 anni fa, i nostri si sono arresi al Brasile, accedendo così alle finali per il terzo e quarto posto contro la Serbia. Ma anche la medaglia di bronzo è sfumata e l’Italia si è fermata al quarto posto. ‘Sono felice per aver portato l’Italia a giocarsi la semifinale a Roma contro il Brasile, ma dispiaciuto perche’ oggi abbiamo giocato male’. Il ct dell’Italvolley Andrea Anastasi esprime la sua delusione dopo il match con la Serbia. ‘La cosa positiva di questo Mondiale resta comunque il 4/o posto, l’obiettivo della vigilia -ha aggiunto in conferenza stampa-.

Ma questo non attenua la grande amarezza per aver mancato il podio. Peccato, questo pubblico straordinario meritava qualcosa in piu”. Il Brasile battendo Cuba 3-0 si è confermato campione del mondo per la terza volta consecutiva rivelandosi ancora una volta imbattibile e lo schiacciatore brasiliano Murilo Endres, classe 1981, è stato premiato come miglior giocatore del torneo. L’appuntamento con la storia è rimandato ai prossimi Mondiali.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.