×

Monica Bellucci: “Quel nudo integrale è un atto di generosità”

default featured image 3 1200x900 768x576

Nel film “Un ete brulant“, in concorso a Venezia, Monica Bellucci appare in nudo integrale in una scena.

Monica Bellucci commenta come un atto di generosità il nudo integrale nel film di Philippe Garrel: “E’ stata una generosità verso il film.

Avevo partorito da un mese e mezzo ed ero in un momento fragile come donna, ma ero felice di essere stata scelta da Garrel”.
L’attrice umbra, a Venezia insieme al marito Vincent Cassel, interpreta il ruolo di Angele, un’attrice italiana con un marito di 19 anni più giovane.
Durante la prima di Venezia, il film è stato accolto da fischi, ma il regista non si è scomposto e ha dichiarato “Anche Godard li prendeva”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora