×

Montecarlo assalto armato a Cartier: rapinatori incendiano auto

Condividi su Facebook

Paura attentato nel principato di Montecarlo: si è trattato in realtà di un assalto armato nella sede di Cartier, i banditi hanno incendiato un’auto

Ore di paura a Montecarlo, con l’area attorno alla piazza del Casinò completamente avvolta dal fumo nero e la preoccupazione di un nuovo attentato. E’ accaduto ieri ma non si è trattato di un attacco terroristico, bensì di una rapina col botto, messa in atto nella sede principale di Cartier, che ha sede proprio in piazza del Casinò. I banditi hanno fatto irruzione nella lussuosa gioielleria impossessandosi di preziosi per un valore ancora da quantificare, per poi darsi alla fuga, incendiando una delle auto utilizzate per compiere la rapina e fuggire.

Un attacco organizzato nei minimi dettagli dunque, ma che non è finito nel migliore dei modi per i rapinatori, fermati poco dopo dalla polizia monegasca che è riuscita a recuperare parte del bottino.

Uno degli autori della rapina è stato arrestato ma altri due uomini sono riusciti a fuggire e far perdere le loro tracce. In tutto il quartiere si sono vissuti minuti di paura, con i cittadini terrorizzati dalla colonna di fumo nero nel cuore di Montecarlo e preoccupati del fatto che potesse trattarsi di un altro attacco terroristico. La rapina è stata messa in atto alle 16 di ieri e sul posto sono giunte decine di pattuglie della polizia per il timore di un attentato. Ci sono volute circa tre ore prima che la situazione tornasse alla normalità e i vicini negozi riprendessero le attività. Un altro episodio simile è avvenuto nel 2015, quando era stata rapinata la gioielleria Cartier sulla Croisette di Cannes, rubando ben 17,5 milioni di euro in preziosi.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Leggi anche