×

Montezemolo tentato a scendere in campo

Condividi su Facebook

”Di fronte alle nostre proposte la risposta della politica è sempre la stessa: ‘se vuoi parlare di politica devi entrare in politica’. Se la situazione continua a peggiorare, se questo è lo spettacolo che offre la nostra classe politica, allora, cresce veramente la tentazione di prenderli in parola”.

Il presidente di Italia Futura Luca Cordero di Montezemolo, sceglie la platea del Siap, il Sindacato italiano appartenenti polizia per esprimere le sue critiche alla situazione politica attuale. Montezemolo ha parlato di un ”inaccettabile e indecoroso disfacimento del senso delle istituzioni e della responsabilità pubblica”.
”L’unico argine che tiene – ha detto – è la Presidenza della Repubblica a cui mai come ora dobbiamo essere tutti grati”. ”C’è oggi un Paese reale che arranca e che vorrebbe voltare pagina”, ha sottolineato, e, accanto ad esso, ”una politica che straborda ogni giorno sui mezzi di informazione”, con ”polemiche incomprensibili” e ”scene che sarebbero fuori posto in uno stadio, figuriamoci in Parlamento”
Per questo, ha osservato, ”c’è bisogno di una leadership che dica la verità, che abbia il coraggio di decidere, di rianimare l’Italia, di aiutarla a riannodare il filo della sua storia e di ritrovare la sua identità e la fiducia in se stessa”.
E dal Pd il segretario Bersani plaude all’idea di un ingresso in politica di Montezemolo: “Alla buon’ora – afferma ai microfoni del Tg3- Il problema è che entrare in politica significa darsi un appuntamento.

Credo sia ora di darsi appuntamento elettorale. Poi ognuno, se crede, si metterà sul piede di partenza”.

(Fonte adnkronos)

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche