×

MONTI PREPARA I PACCHI PER NATALE

default featured image 3 1200x900 768x576

I Commissari Rehn e Barnier, in visita a Roma, hanno consegnato a Monti la loro letterina per natale. Il premier prepara i pacchetti natalizi (leggi misure anti-crisi). La consegna del primo pacchetto è prevista per il 5 dicembre, evidentemente in anticipo per il natale ma già in forte ritardo per l’Europa.

Scartando il pacchetto, troveremo le misure più urgenti da prendere. In primis la Super Imu, in sostanza si tratta di un ibrido tra la vecchia Ici e la Imu. La nuova Ici o super Imu, prevederà un aumento delle rendite catastali. Si ha ragione di credere che tale tassa possa portare in cassa almeno 5 miliardi. Tale somma sarà divisa tra stato e comuni. Non è ancora chiaro in quale proporzione.

Dovrebbe esserci anche una patrimoniale sugli immobili. Tale misura colpirebbe i patrimoni al di sopra del milione di euro di valore. Ci sarà anche un primo provvedimento che riguarderà le pensioni. L’età pensionabile, per il 2012, salvo smentite, sarà portata a 63 anni. Sarà anticipato al 2012, il provvedimento circa l’aumento automatico di tre mesi ogni tre anni dell’età di vecchiaia in base alla “speranza di vita” Istat.

Tale misura era prevista nella manovra varata dal Governo Berlusconi la scorsa estate. Il primo pacchetto Monti dovrebbe prevedere anche alcune misure per il rilancio dell’economia. In questa prima fase si dovrebbe iniziare con le liberalizzazioni dei servizi pubblici locali e le professioni. Si tratta, naturalmente, solo di un’anticipazione delle riforme economiche che il Governo intende varare.

Contents.media
Ultima ora