×

Monti Sibillini, escursionista morto a 63 anni: è scivolato sulla neve e precipitato in un dirupo

Scivolato in un dirupo, un escursionista di 63 anni è morto nel Parco dei Monti Sibillini: le ferite e l'ipotermia non gli hanno lasciato scampo.

morto escursionista mantovano

Tragedia sui Monti Sibillini, dove nella giornata di domenica 16 gennaio 2021 un escursionista di 63 anni è morto dopo essere scivolato su un sentiero innevato e precipitato in un dirupo. Inutile per lui ogni tentativo di rianimazione.

Escursionista morto sui Monti Sibillini

I fatti si sono verificati sul versante orientale del monte Amandola, nel territorio di Montefortino. Secondo quanto ricostruito, Maurizio Matteucci, questo il nome della vittima, stava facendo un’escursione a 1.500 metri di quota quando all’improvviso sarebbe scivolato per un centinaio di metri tra neve ghiacciata e alberi. Diverse persone avrebbero udito le sue grida e lanciato l’allarme alla centrale operativa, la quale ha avvisato i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico.

Un elicottero dei Vigili del Fuoco si è subito messo in moto per individuare l’escursionista, ma non è riuscito ad avvicinarvisi a causa del buio. Le squadre di terra sono invece riuscite a raggiungere la vittima e a trasportarla a valle, dove il medico del 118 non ha però potuto far altro che constatare il decesso avvenuto con tutta probabilità per ipotermia e per i molteplici urti contro rocce e vegetazione.

Escursionista morti sui Monti Sibillini: indagini in corso

Presenti sul posto anche i Carabinieri della compagnia di Montegiorgio e quelli della stazione di Amandola, che hanno effettuato i rilievi utili a determinare i dettagli dell’accaduto. Il tragico incidente è avvenuto proprio nella giornata di promozione di come seguire le regole di sicurezza durante le escursioni promossa dallo stesso Soccorso alpino.

Contents.media
Ultima ora