> > Monza, 70enne violenta le figlie preadolescenti della sua amante: arrestato

Monza, 70enne violenta le figlie preadolescenti della sua amante: arrestato

violenza sessuale

Un 70enne di Monza è stato arrestato per aver violentato le due figlie preadolescenti della sua amante: i fatti risalgono al periodo 2015-2020

I fatti risalgono al quinquennio 2015-2020, quando un uomo di 70 anni residente nella provincia di Monza ha violentato ripetutamente le due figlie della sua amante.

La madre delle bambine non le ha affatto aiutate e, anzi, ha cercato di insabbiare l’accaduto.

Violenta le due bambine dell’amante: arrestato 70enne di Monza

Un 70enne di Monza è finito in carcere per aver abusato sessualmente delle due figlie della sua amante. Gli episodi di violenza sono stati diversi e ripetuti nel corso di ben 5 anni, dal 2015 a 2020. Nel 2019 una delle due ragazzine aveva confessato tutto al proprio medico: “Ho un grosso e vergognoso peso da togliermi.” La ragazza aveva spiegato di aver subito violenze dall’uomo sin da quando aveva 11 anni e la stessa sorte era capitata anche alla sorella.

La Procura di Monza ha quindi avviato le indagini dalle quali sono emersi particolari raccapriccianti. Il mostro, infatti, aveva inviato alle ragazze dei video in cui si masturbava chiedendo in cambio delle fotografie. Una delle due sorelle ha spiegato di aver pensato più volte al suicidio, mentre l’altra ha provato fino in fondo a negare l’accaduto.

Il ruolo della madre delle bambine

Anche la madre delle due preadolescenti ha avuto un ruolo chiave in tutta questa oscura vicenda.

La donna aveva scoperto quanto stava accadendo loro, ma non ha in nessun modo evitato che la violenza proseguisse. Anzi, ha cercato di corrompere una delle due ragazze con dei regali per evitare che parlasse con le autorità.