×

Moroder-Kraftwerk: insieme per due concerti-evento a Torino

Moroder e Krafwerk saranno protagonisti a Torino di concerti evento che si terranno presso le nuove OGR. Uno spettacolo assolutamente imperdibile

moroder
Moroder-Kraftwerk: insieme per due concerti-evento a Torino

Giorgio Moroder è un produttore discografico, compositore e dj italiano, famoso per l’uso del sintetizzatore e per alcune colonne sonore. I Kraftwerk sono invece una band tedesca di musica elettronica, considerati veri e propri pionieri di questo genere musicale. Ma cosa c’entrano due personaggi così diversi ma neppure troppo della musica mondiale?

Ebbene a Torino nei mesi di settembre e novembre terranno un concerto evento.

Nella citta piemontese presso le nuove OGR (Officine Grandi Riparazioni), dove prima erano prodotti i treni, è stato trovato uno spazio che è stato adattato alla ricerca artistica e tecnologica. Dalla prossima stagione questa area sarà adibita a mostre, concerti, eventi vari, Laboratori, star up, arti performative e danza.

Il tutto unendo le idee con gli stumenti e i linguaggi delle nuove tecnoclogie digitali. L’inaugurazione sarà il 30 settembre nelle quali le OGR presenteranno il primo progtetto chiamato An Evening with Giorgio Moroder feat Giorgio Moroder, the Heritage Orchestra & the Ensemble Symphony Orchestra.

L’ingresso sarà gratuito.

Moroder, 77 anni, ha vinto dischi di platino e d’oro in quantità industriale, inoltre è stato premiato con 3 oscar e 4 golden globe. Ha venduto milioni di dischi. E’ tornato in auge dal 2013 grazie ad una collaborazione coi Daft Punk. Da quel momento ha ricominciato a girare il mondo portando la sua musica ovunque.

A Torino qualcosa di diverso ci sarà. Assieme a lui una orchestra formata da 36 elementi, sintetizzatori, batteria e percussioni e la presenza di coriste e cantanti che riproporranno i suoi successi mondiali con arrangiamenti orchestrali.

Il repertorio ovviamente spazierà tra From Here to Eternity, I feel Love, Love to Love you baby con Donna Summer. Inltre saranno eseguiti i temi delle colonne sonore di fim importanti come Midnight Express, Scarface, Top Gun e Flashdance. Senza dimenticare le collaborazioni con grandi artisti stranieri.

Dal 4 al 7 novembre poi spazio ai Kraftwerk che porteranno in Italia in anteprima il loro concerto 3D – The catalogue -1 2 3 4 5 6 7 8. Per chi volesse, i biglietti saranno disponibili da domani, 13 maggio e l’evento sarà organizzato da Club to Club.

I Kraftwerk sono un gruppo proveninete da Dusseldorf. Nati nel 1970. Molto particolare la loro figura: portano i capelli lunghi ma hanno un’area molto intellettuale. Grazie a loro è nato l‘hip hop. Capitò infatti che Africa Bambaataa si mise a suonare in contemporanea due loro dischi. E da qui nacque il nuovo sound.

A Torino porteranno il loro nuovo lavoro che altro non è che un viaggio iniziato da Autobahn e proseguito sino a Tour de France Soundtracks. In pratica si tratta di un percorso di oltre quattro decenni tra innovazioni tecnologiche e musicali, nuove improvvisazioni e animazioni in 3D.

Della band iniziale, l’unico rimasto è Ralf Hutter ma non c’è traccia di revival nel loro ultimo lavoro. Tutto è stato fatto alla perfezione, dalla musica, agi arrangiamenti sino alla copertina del cofanetto, 3D – The Catalogue che sarà in vendita nelle prossime settimane. Un processo di ricerca molto importante che praticamente la si può definire un’opera d’arte, non da sale per concerti ma per i musei.

Il programma dunque prevede, in definitiva, il 30 settembre Giorgio Moroder (ingresso gratuito); il 4 novembre i Karftwerk che presenteranno 3D The Catalogue – 1 2 3 4 5 6 7 8 (Autobahn e Radio Activity, rispettivamente del 1974 e 1975); il giorno seguente sempre il gruppo tedesco con Trans Europe Express e Man Machine (1977 e 1978); il 6 novembre Computer World e Techno Pop (1981 e 1986) e il 7 novembre The Mix e Tour de France (1991 e 2003).


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora