×

Morta la pornostar Olivia Lua: ecco cosa è successo

Morta la pornostar Olivia Lua: ritrovata in una stanza del centro riabilitativo dove era in cura: la causa forse un cocktail di farmaci e alcool

default featured image 3 1200x900 768x576

Morta la pornostar Olivia Lua: la ragazza è stata trovata senza vita in un centro di riabilitazione di West Hollywood. La 23enne era meglio conosciuta come “Olivia Voltaire” e sembrerebbe che la causa della morte sia da attribuire ad un cocktail di farmaci e alcolici assunti la sera stessa.

Si tratta della quinta pornostar americana a morire negli ultimi tre mesi: una statistica tragica, della quale non si riesce a capire il motivo. L’annuncio della morte di Olivia Lua è stato dato dalla sua agenzia, LA Direct Model, con un comunicato stampa dove si accenna al mix di farmaci e alcool che sarebbe stato fatale alla 23enne.

Morta Olivia “Voltaire” Lua

L’ultimo messaggio di Olivia ai fan è stato scritto su Twitter, nella serata di giovedì, probabilmente la stessa della morte.

La sento ovunque – recitava il tweet – non mi fa più paura“. A chi o a cosa si riferisse non è ben chiaro, ma la mattina dopo il corpo di Olivia Voltaire è stato trovato senza vita nel centro di riabilitazione di West Hollywood, dove si trovava per le cure. Probabilmente letale un mix di farmaci, droghe e alcool che l’attrice del mondo hard avrebbe assunto la sera stessa. Si tratta del quinto decesso nella cinematografica pornografica negli ultimi tre mesi.

A dare conferma dell’accaduto è stata l’agenzia LA Direct Models in un comunicato diretto alla stampa. L’agenzia si è detta rammaricata per l’ondata di decessi che si sono registrati nel mondo hard negli ultimi mesi e dei quali si fatica a capire le cause. Nello specifico della morte di Olivia Lua si pensa ad un cocktail di farmaci e alcool che le sarebbe stato fatale. “Di recente – ha scritto l’agenzia – sono state fatte molte ipotesi sulle morti delle pornostar e con rammarico dobbiamo informare che la lista si è allungata.

Olivia Lua è morta stamattina“. L’attrice è stata trovata nella stanza del centro di riabilitazione dove si trovava per combattere una dipendenza.

I messaggi di Olivia

Nell’ultimo periodo Olivia Voltaire, così come era conosciuta nel mondo del cinema hard, si trovava in un centro di riabilitazione dove stava lottando contro una dipendenza. L’agenzia non ha specificato quale fosse la dipendenza che colpiva Olivia, ma ha raccontato di come l’attrice avesse avuto il coraggio di chiedere aiuto. La famiglia e gli amici più cari era preoccupati per l’alto numero di farmaci che erano stati prescritti ad Olivia: “Se le medicine – ha concluso l’agenzia nel comunicato – sono state mischiate a droghe o alcool è probabile che siano la causa della morte“.

Da tempo Olivia pubblicava sul suo profilo Twitter alcuni messaggi che avevano destato preoccupazione tra i fan. “Nessuna persona viva – aveva scritto recentemente – può essere un angelo per sempre“. La morte è stata annunciata dall’agenzia di Las Vegas e si tratta della seconda morte di un attrice della produzione nell’ultimo mese: una coincidenza che entrambe si chiamassero Olivia.

Contents.media
Ultima ora