Morto Lando Fiorini, il cantante romano aveva 79 anni
Morto Lando Fiorini, il cantante romano aveva 79 anni
Musica

Morto Lando Fiorini, il cantante romano aveva 79 anni

Morto Lando Fiorini
Morto Lando Fiorini, il cantante romano aveva 79 anni

Morto Lando Fiorini: il cantante romano aveva 79 anni ed era malato da tempo. Nel corso della sua carriera numerose partecipazioni televisive e teatrali

Morto Lando Fiorini, voce indimenticabile della canzone romana. Il cantante aveva 79 anni ed è stata una delle voci che meglio ha espresso la canzone romana, interpretando diversi classici e portandoli in televisione e sui grandi palcoscenici dei teatri italiani. Da diverso tempo il cantante soffriva di una malattia che se lo è portato via. Nel 2003, in seguito alla scoperta della malattia, Fiorini era stato costretto ad abbandonare le scene. La sua morte ha lasciato una scia di dolore e malinconia in tutti i fans della musica e della canzone romana.

Morto Lando Fiorini: la sua carriera

L’anno del successo di Lando Fiorini è il 1961. Da quel momento la sua carriera, che si muove nell’ambito della canzone tradizionale romana, ha preso il volo e Fiorini è diventato uno degli interpreti più amati della canzone capitolina che, con passione e maestria, ha portato in tutto il mondo. Nel 1961 Lando Fiorini ha partecipato al CantaGiro interpretando la commedia di Garinei e Giovannini “Rugantino“. L’interpretazione della canzone “Ciumachella de Trastevere” è immediatamente entrata nei cuori del pubblico del Cantagiro: Fiorini interpretava il cantastorie e il popolano romano protagonista della commedia.

Gli anni successivi sono caratterizzati da diverse esibizioni in televisione, che lo hanno visto protagonista di numerosi spettacoli.

“Dizionarietto musicale, “Il Paroliere questo sconosciuto” e “Ciao Mamma” sono alcuni dei programmi televisivi degli anni ’60 a cui ha partecipato riscuotendo il successo del pubblico e consolidando la sua carriera di cantante. Nel 1996 arriva anche la partecipazione all’edizione di Canzonissima e nello stesso anno Fiorini debutta al cinema nella commedia Storia di fifa e di coltello – Er seguito der più” di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. Il film era una sorta di parodia di “Er più – Storia d’amore” e di coltello di Sergio Corbucci: Lando Fiorini interpretava Verdicchio, un cantastorie che nella versione originale era interpretato da Adriano Celentano.

Dagli anni ’70 agli anni ’90

Gli anni ’70 e ’80 furono quelli che consolidarono Lando Fiorini come cantante. L’uomo, deceduto oggi all’età di 79 anni, proveniva da una famiglia di umili origini. I genitori lo affidarono alle cure di una famiglia modenese, perchè non potevano mantenerlo insieme ai suoi sette fratelli.

A Modena Lando Fiorini ha trascorso tutta l’infanzia e buona parte dell’adolescenza: nel creare il suo personaggio emergono molti dettagli del suo passato che ne evidenziano le qualità artistiche.

Nel corso della sua carriera Fiorini ha portato la canzone romana ad un livello nazionale, con esibizioni nei grandi teatri italiani e nelle trasmissioni televisive. Con lui il repertorio della canzone romana, prima solo di origine dialettale, si esprime a pieno e viene divulgato sui grandi schermi. Negli anni ’90 Fiorini aumenta le sue apparizioni televisive e si esibisce sempre più frequentemente al Puff, un locale trasteverino fondato negli anni ’60. Ai primi anni 2000 risale poi la malattia del cantante: Lando Fiorini si è quindi ritirato dalle scene. L’artista è morto oggi all’età di 79 anni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche