> > Morto Mario Sconcerti, il giornalista del Corriere aveva 74 anni

Morto Mario Sconcerti, il giornalista del Corriere aveva 74 anni

Mario Sconcerti

Il mondo del giornalismo è in lutto per la scomparsa di una delle sue penne più apprezzate: Mario Sconcerti è morto a 74 anni

Il noto giornalista fiorentino Mario Sconcerti è morto a 74 anni.

Fino all’ultimo era rimasto dedito al suo lavoro come editorialista per il ‘Corriere della Sera‘, ultimamente era stato male e da qualche giorno era ricoverato in ospedale.

Morto Mario Sconcerti, il giornalista e scrittore aveva 74 anni

Mario Sconcerti si è spento all’età di 74 anni dopo qualche giorno di ricovero in ospedale. Le sue condizioni di salute ultimamente erano peggiorate, fino ad arrivare alla tragica scomparsa registrata nel pomeriggio di oggi, sabato 17 dicembre.

Mario aveva dedicato tutta la sua vita a quelle che erano le sue più grandi passioni: lo sport, e in particolare il calcio, e la scrittura. Passioni che Sconcerti era riuscito a coniugare al meglio con il suo apprezzato lavoro da editorialista ed opinionista televisivo.

La vita e la carriera di Mario Sconcerti

Mario Sconcerti nacque a Firenze nel 1948 e sin da giovane, grazie anche all’aiuto del padre noto procuratore di boxe, iniziò ad inserirsi nel mondo dello sport.

Da ragazzo iniziò la carriera giornalistica al Corriere dello Sport a Firenze, trasferendosi poi a Milano e poi Roma. Negli anni, Mario riuscì ad entrare a contatto con la sua squadra del cuore, la Fiorentina, di cui fece l’amministratore delegato per un breve periodo. Negli ultimi anni, Sconcerti si era fatto apprezzare come opinionista televisivo nei salotti prima di Sky e dopo della Rai, accompagnando questo suo primo lavoro con quello ‘secondario’, ma altrettanto ben riuscito dello scrittore.

Storia delle idee del calcio‘ (2009), ‘Il calcio dei ricchi‘ (2012) e ‘Storia del gol‘ (2015) sono alcuni dei suoi titoli più noti.