×

Morto Paolo Beldì, addio al regista di “Quelli che il Calcio”

Il mondo della televisione piange la scomparsa di Paolo Beldì, regista morto all'età di 66 anni nella sua casa di montagna a Stresa. Il cordoglio dei vip.

morto paolo beldì

Si è spento all’età di 66 anni Paolo Beldì, famoso regista morto improvvisamente nella sua casa di montagna a Stresa (Novara). Aveva lavorato a stretto contatto con Adriano Celentano, Simone Ventura e Fabio Fazio, lavorando dietro le quinte del Festival di Sanremo.

Morto Paolo Beldì, lutto nel mondo dello spettacolo

Il mondo della televisione piange la scomparsa improvvisa di Paolo Beldì, morto nella sua casa di montagna a Stresa all’età di 66 anni.

Regista molto amato e apprezzato, nella sua grandissima carriera aveva lavorato Celentano, Simona Ventura, ma soprattutto con Fabio Fazio, dove ha curato alcune importanti trasmissioni come “Anima mia”, “Quelli che il Calcio” e lavorato dietro le quinte del Festival di Sanremo.

Paolo Beldì, morto il regista del “dettaglio”

Figlio di un pubblicitario novarese, Beldì aveva incominciato come comico in radio, per passare poi alal regia negli anni 80 per la neonata Fininvest (in futuro Mediaset) e curando alcuni programmi sportivi e di intrattenimento, come “Mai dire Mundial” e “Banzai”.

Nello stesso periodo firma come autire le musiche di Drive ed esordisce nel mondo del varietà grazie all’endorsement di Antonio Ricci, dirigendo programmi come “Lupo solitario” e “Matrjoska”.

Negli anni Novanta, il passaggio decisivo alla Rai, dove collabora con Adraino Celenetano per la realizzazione del programma “Svalutation”.

Ed è qui in Rai che che inizia anche la sua collaborazione con Fabio Fazio, dapprima con “Diritto di replica”, poi dietro le quinte dei due festival di Sanremo condotti da Fazio e Panariello.

Proprio in occasione della grande kermesse musicale, salta all’occhio la sua firma stilisca: l’indugio sui dettagli, che passano dall focus su un calzino abbassato allo spettatore disattento o addormentato nella platea.

Morto Paolo Beldì, il cordoglio dei vip

Tra i primi personaggi a commemorare la scomparda del regista novarese è stata Simona Ventura su Twitter, con queste parole: “Paolo, quante risate ci siamo fatti nelle nostre chiacchierate, eri sempre ironico con un pizzico di malinconia che non ti lasciava mai“. “Quanti ricordi e quanta tristezza oggi“. È il commento che Fabio Fazio ha affidato ai suoi canali social.

In viaggio riceviamo la notizia della scomparsa di Paolo Beldì. Ci aveva accolto a braccia aperte a Quelli che il calcio. Un enorme abbraccio alla famiglia e a tutti coloro che hanno incrociato il suo cammino ed il suo sorriso“, questo invece il commento il Trio Medusa.

Infine, anche il post di Nicola Savino: “Caro Paolo Beldì, quante risate insieme! Mi hai accompagnato per mano nel mondo ‘delle telecamere’ con allegria e discrezione. Sarai per sempre un maestro. Mi mancherai“.

Contents.media
Ultima ora