Morto senzatetto in centro a Milano, forse colpa del freddo
Morto senzatetto in centro a Milano, forse colpa del freddo
Cronaca

Morto senzatetto in centro a Milano, forse colpa del freddo

senzatetto

A Milano, un senzatetto è morto durante la notte, probabilmente a causa dell'ondata di freddo che ha investito la città in questi giorni.

Sotto i portici di via Pisani, a Milano, è stato trovato morto un senzatetto che ha passato qua la notte. Il clochard si era rifiutato di usufruire dei posti letto messi a disposizione dal Comune nei pressi della Stazione Centrale.

Senza-tetto

Non c’è stato nulla da fare. Quando la mattina del 27 febbraio 2018 sono intervenuti i volontari e i medici del 118, il clochard 47enne era già morto. A trovarlo senza vita sono stati i negozianti che ogni mattina svegliano i senzatetto sdraiati ai piedi delle saracinesche per aprire le proprie attività.

Le prime ipotesi hanno lasciato pensare che si sia trattata di una morte per assideramento, provocata dalle temperature gelide che hanno investito Milano in quest’ultimo periodo. Tuttavia, la polizia locale ha eseguito tutti i rilievi per fare chiarezza sulla spiacevole vicenda. Agli agenti il compito di rintracciare i famigliari della vittima per dare loro la notizia del decesso.

L’ultima residenza dell’uomo, stando a quando indicano i documenti che portava addosso al momento del ritrovamento, era a Paderno Dugnano, in provincia del capoluogo lombardo.

Secondo Sala, infatti, il gelo mieterà certamente altre vittime, se la situazione non si evolverà.

Un altro senzatetto braccato dal gelo per la trafficata Milano.

A novembre, un clochard di 53 anni era stato trovato senza vita in viale Ortles, all’angolo con via Calabiana. Ad avvisare i soccorsi era stata una passante. Anche in quel caso, l’intervento dei paramedici si era rivelato inutile. L’accaduto è ancora più tragico, se si considera che vicino al parchetto dove è morto il senzatetto c’è la casa d’accoglienza Enzo Jannacci, dedicata proprio ai clochard e alle persone in difficoltà. L’uomo era stato ospitato per qualche tempo dalla struttura, ma aveva rifiutato la proroga di permanenza presso la stessa. L’assessore alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino ha affermato che il rifiuto del clochard ad accettare l’aiuto offertogli dal Comune non sminuisce la gravità del fatto. “Stiamo intensificando gli sforzi non solo per aumentare posti letto, ma anche per rafforzare l’azione degli operatori per strada”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora