Morto XXXTentacion, il rapper ucciso da colpi di pistola
Morto XXXTentacion, il rapper ucciso da colpi di pistola
Lifestyle

Morto XXXTentacion, il rapper ucciso da colpi di pistola

xxxtentacion
xxxtentacion

E' morto a soli 20 anni XXXTentacion, tra i più promettenti artisti della scena rap statunitense. Colpito da uno o più proiettili

Lutto nel mondo della musica. E’ morto XXXTentacion, all’anagrafe Jahseh Dwayne Onfroy, ucciso da un colpo di arma da fuoco a Miami. Le prime informazioni arrivano dal dipartimento dei vigili del fuoco del dipartimento di Broward County che hanno confermato il ricovero in ospedale di XXXTentacion: testimoni hanno sottolineato di aver udito diversi colpi di arma da fuoco, probabilmente di pistola. E’ stato il sito Tmz a riportare per primo la notizia aggiungendo che un testimone oculare avrebbe visto l’artista nella sua automobile sanguinante e apparentemente privo di vita. L’omicidio del rapper è avvenuto nel sud della Florida: XXXTentacion è entrato in un negozio di motociclette per poi rientrare nella sua automobile: è a quel punto che un uomo si sarebbe avvicinato a uno dei più promettenti artisti della scena rap e trap a stelle e strisce, aprendo il fuoco.

Morte XXXTentacion, le possibili ragioni del gesto

Al momento le cause del gesto sono ignote anche se tra le ipotesi vi sono le possibili faide tra artisti o gruppi di artisti.

Per XXXTentacion non era un periodo facile: si trovava infatti in attesa di processo, accusato di violenza domestica contro la fidanzata incinta e di recente i domiciliari ai quali si trovava erano stati revocati dal giudice per consentirgli di potersi esibire in tour. Tra gli altri capi d’accusa vi era inoltre quello di manomissione di testimoni. Non è chiaro se sia morto sul colpo o dopo il trasporto in ospedale d’urgenza: restano dubbi anche sul numero di colpi esplosi, probabilmente più di uno; un altro testimone ha inoltre aggiunto che la borsa del rapper potrebbe essergli stata sottratta. XXXTentacion è stato dichiarato morto poche decine di minuti dopo l’episodio, alle 23:40 ora italiana. Sui social circola un video amatoriale che mostra l’artista apparentemente senza vita all’interno della sua auto.

Il successo conquistato a soli 16 anni

Il rapper e cantante, considerato uno dei più promettenti artisti della scena rap degli Stati Uniti, era nato a Plantatiton il 23 gennnaio del 1998 conquistando il successo ben prima dei 20 anni: la sua carriera è infatti iniziata all’età di 16 anni, conquistando il pubblico con il brano Look at Me, canzone contenuta nel mixtape Revenge; la sua capacità di coniugare nei suoi dischi (diversi i mixtape e gli Ep alll’attivo frutto di collaborazioni con altri rapper americani, oltre a due studio album ed un mixtape da solista) generi anche diametralmente opposti rispetto all’hip hop come il punk rock e l’heavy metal, ha scalato le
classifiche della musica online grazie al successo ottenuto sulla piattaforma online SoundCloud.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Daniele Orlandi
Daniele Orlandi 5980 Articoli
Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.