Moschee in Italia dove poter pregare
Moschee in Italia dove poter pregare
Cultura

Moschee in Italia dove poter pregare

le 10 Moschee ufficiali in Italia
Moschee in Italia

Anche se i fedeli musulmani possono pregare all'aperto o in casa, in Italia sono state erette 10 Moschee affinché abbiano un luogo di culto ufficiale.

In base alle ultime statistiche, si stima che in Italia ci siano 2,5 milioni di musulmani corrispondenti più o meno al 4 per cento della popolazione. Di questi circa 1 milione sono italiani o naturalizzati tali mentre il restante dei fedeli all’Islam sono cittadini stranieri. Secondo le ultime proiezioni, nei prossimi anni il numero di musulmani in Italia potrebbe arrivare all’8 per cento. La maggioranza dei credenti di religione islamica vive tra Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Nonostante questo, in questi anni sono state erette Moschee un po’ in tutta Italia, per permettere ai fedeli di poter pregare in un luogo edificato appositamente per il culto.

Le più grandi Moschee in Italia

La religione islamica non necessita di un luogo di culto ufficiale per pregare. I fedeli musulmani possono infatti compiere il sujud, ovvero le prostrazioni in direzione della Mecca, all’aperto oppure in una qualsiasi casa. In Italia esistono infatti più di un migliaio di luoghi di culto islamico ma sono 10 le Moschee ufficiali.

La prima edificata nel nostro Paese è stata la moschea di Omar a Catania, inaugurata nel 1980 ma chiusa dieci anni dopo.

Catania dovrà aspettare 22 anni per veder inaugurata una nuova moschea, quella ribattezzata della Misericordia. In questo lasso di tempo, però, nella città sono stati aperti due centri di culto dove i musulmani posso ancora oggi riunirsi per pregare. Quella della Misericordia è la più grande moschea del sud Italia, tanto da riuscire ad ospitare fino ad un migliaio di fedeli assieme nei suoi tre piani.

La Capitale dovrà attendere il 1995 per vedere realizzata in città una moschea, che rimarrà però la più grande d’Europa fino al 2012. La Grande Moschea di Roma si trova in zona Parioli e riesce a gestire fino a 12mila fedeli tutti insieme. Dopo Roma, è quella di Ravenna la seconda più grande moschea in Italia, inaugurata nel 2013. Infine, nello stesso anno, apre anche la moschea di Albenga e con i suoi 750 metri quadrati entra di diritto tra le più grandi d’Italia.

Le altre Moschee in Italia

La seconda moschea inaugurata in Italia (1988) è quella di Segrate (Milano), detta anche moschea al-Rahmàn.

Questa è inoltre la prima moschea in Italia, se si escludono quelle erette durante la dominazione araba, con cupola e minareto. Nel 1990 apre le porte invece la moschea di Palermo, finanziata dall’allora governo tunisino. Nel 2013 sorge poi la moschea Re Mohamed VI a Torino, la cui edificazione è stata finanziata dal governo del Marocco. In questo stesso anno anche la Toscana si dota di una moschea, quella di Colle Val d’Elsa. Come quella di Segrete, anche questa moschea ha una cupola ed un minareto, quest’ultimo in cristallo. Risale allo scorso anno, infine, l’ultima inaugurazione di una moschea. Si tratta di quella di Forlì e nonostante le sue non imponenti dimensioni (può accogliere al massimo 350 fedeli) è dotata di cupola e minareto.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche