Moto2 Phillip Island: incidente tra Marc Márquez e Ratthapark Wilairot | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Moto2 Phillip Island: incidente tra Marc Márquez e Ratthapark Wilairot
Guide

Moto2 Phillip Island: incidente tra Marc Márquez e Ratthapark Wilairot


Parte male il week end di Phillip Island per Marc Marquez, attualmente leader del mondiale nella categoria Moto2.
Cade, dopo non appena 4 giri delle prove libere mattutine.
Mancano un paio di minuti alla fine della prima sessione di prove quando rientra in pista con la sua Suter a tutta velocità, sperando di poter fare almeno un ultimo giro.
Urta violentemente Ratthapark Wilairot.
Un forte colpo alla schiena per Wilairot e alla ginocchio sinistro.
Marquez se l’è cavata con un taglio sopra l’occhio e una ferita al naso.
Il tailandese non ha potuto partecipare alla seconda sessione di prove dal momento che è stato portato in elicottero all’ospedale di Melbourne per maggiori accertamenti.

“È stato un giorno difficile, da dimenticare- ha dichiarato- e questo è quello che cercheremo di fare, voltare pagina. Sono successe cose che normalmente non succedono, come questa mattina quando ho commesso un piccolo errore. Sono andato largo e sono caduto entrando nel prato”.

“Sono entrato in pista solo per fare un giro e controllare che tutto fosse ok dopo la caduta.
Stavo finendo il giro veloce per andare al box quando alla terza curva, che già di per sé è veloce, ho visto un pilota.

Non stavo spingendo particolarmente forte ma si sa che la rapidità è una delle caratteristiche più conosciute di questo circuito e in questa curva, che normalemente si fa in quinta, forse ero in quarta” ha commentato.

Marquez è stato penalizzato con un minuto aggiunto al suo tempo di qualifica (sabado 7.10 ora italiana). Partirà dal fondo della griglia.

La MotoGP Race Direction ha così motivato la penalità: “Marquez ha guidato in maniera irresponsabile, portando Wilairot in una situazione di pericolo, infrangendo così l’articolo 1.21.2 del regolamento FIM (2011 FIM Road Racing World Championship Grand Prix Regulations)”.

Il team CatalunyaCaixa Repsol ha immediatamente presentato ricorso, ma la direzione di gara ha confermato la penalizzazione inflitta.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche