×

MotoGp: a Laguna Seca Stoner aumenta il gap e Lorenzo limita i danni

default featured image 3 1200x900 768x576

codice71 stoner lorenzo laguna seca
L’esito del Mazda Raceway californiano proietta Casey Stoner a 20 punti su Lorenzo.

L’australiano della Repsol HRC ha costruito con calma la fatidica ‘gara perfetta’ ai danni del suo rivale della Yamaha. Jorge Lorenzo, pur avendo dominato la gara con estrema determinazione fino ai giri finali, si è dovuto arrendere di fronte al cambio di passo imposto da Stoner. Il brutto incidente delle FP3 evidentemente ha lasciato il segno e più del secondo posto lo spagnolo non poteva fare. Ora ci sarà una pausa di riflessione per tutti fino al week-end del 14 Agosto, quando l’intera compagine della MotoGP si ritroverà sul circuito ceco di Brno.

Ecco comunque le dichiarazioni dei due protagonisti.
Casey Stoner: “Nel warm up di questa mattina abbiamo testato una modifica che mi ha dato un qualcosa in più. Prima dell’inizio della gara mi sentivo rilassato, tranquillo e concentrato: siamo partiti piano, così da permettere alle gomme di entrare lentamente in temperatura. Ho mantenuto la calma e preso tutto il mio tempo, rimanendo però non troppo lontano da Dani e Jorge.

Quando ho visto Dani rallentare mi sono reso conto che era giunto il momento di dare il via all’attacco. Arrivato alle spalle di Jorge ho provato a mettergli pressione fino a quando ho avuto la possibilità di superarlo, creare gap, e portare la gara a casa. Sono davvero felice per questo risultato e voglio ringraziare la squadra per tutto il lavoro svolto“.
Jorge Lorenzo: “Sono stato fortunato a finire la gara in seconda posizione: dopo l’incidente di ieri non pensavo che sarebbe stato possibile essere così veloce per tutta la gara. Dopo le qualifiche speravo di essere nelle condizioni di lottare per la vittoria ma talvolta la speranza non corrisponde alla realtà… Oggi Casey è stato più veloce di me e non riuscivo a tenere il suo passo, dopo il suo sorpasso. Inoltre le mie condizioni fisiche non erano perfette e questo mi ha rallentato ulteriormente. Comunque il secondo posto va bene, siamo a venti punti da Casey e ci riproveremo la prossima volta!“.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora