×

MotoGP Laguna Seca: la Conferenza Stampa

default featured image 3 1200x900 768x576

codice71 conferenza stampa laguna seca
Decimo appuntamento del Mondiale MotoGP.

La battaglia adesso si fa serrata. Al Red Bull U.S. Grand Prix ci sarà battaglia: Stoner contro Lorenzo ma con Pedrosa, Dovizioso e Simoncelli in agguato. I 15 punti di differenza tra lo spagnolo della Yamaha e l’australiano della Honda appaiono decisamente insignificanti. Ieri si è tenuta la conferenza stampa del Mazda Raceway e quindi la parola va ai protagonisti: Stoner, Lorenzo e Pedrosa.
Casey Stoner: “Pensavo di raccogliere qualche punto in più durante lo scorso fine settimana, ma Jorge mi ha rovinato i piani proprio all’ultima curva (al Sachsenring), quindi speriamo in questo fine settimana di rimediare ed aumentare il nostro vantaggio in Campionato.

Negli ultimi appuntamenti siamo sempre andati molto vicini alla vittoria, abbiamo faticato nelle libere e lavorato duramente per ottenere un buon passo gara, ma siamo abbastanza soddisfatti dei risultati fatti registrare“.
Jorge Lorenzo: “Negli ultimi due round siamo riusciti a recuperare alcuni punti su Stoner, ma per farlo abbiamo dovuto spingere parecchio. Ci sono stati momenti complicati nel bel mezzo delle gare, con il gruppo di testa staccato davanti a noi, ma nonostante tutto siamo sempre riusciti ad accumulare punti preziosi, utili a chiudere il distacco da Stoner.

Dobbiamo spingere in ogni sessione e nella gara per riuscire in questo obiettivo, ma tutto ciò ci consente di essere nelle zone che contano, pronti a lottare per la vittoria“.
Dani Pedrosa: “Non ho impiegato molto tempo a recuperare la fatica spesa per l’ultima gara Il layout della pista tedesca non ha richiesto uno sforzo eccessivo, ma ciò non vuol dire che smetterò di riposarmi tra una sessione e l’altra.

Voglio scendere in pista e divertirmi. Sono ancora in fase di recupero, quindi il dolore ogni tanto torna a farsi sentire, ma voglio comunque dare il massimo e provare a mettere la mani su un buon risultato“.

Contents.media
Ultima ora