×

MotoGp Laguna Seca: Rossi chiude sesto ma i secondi di distacco dalla vetta rimangono troppi

default featured image 3 1200x900 768x576

codice71 valentino rossi laguna seca 2011
La Ducati di Rossi chiude la decima gara stagionale di Laguna Seca con un importante sesto posto.

Non che il morale sia alle stelle ma rimane comunque uno dei migliori piazzamenti che la sua GP11.1 abbia ottenuto. Di lavoro a Borgo Panigale sanno bene quanto ce ne sia e a preoccupare è il costante gap che il campione di Tavullia accumula ad ogni gara. Sul tracciato del Red Bull U.S. Grand Prix che pure Valentino conosce molto bene, l’accumulo è arrivato di nuovo a superare i 30 secondi e questo, unitamente alle difficoltà di Rossi in curva che non gli permettono di forzare, inevitabilmente pone domande.

Non è di certo questo il momento di perdere la pazienza, occorre al contrario molta calma e molto lavoro per raggiungere il complicato obiettivo di rendere la Ducati ‘una moto per tutti’.
Valentino Rossi: “Questo weekend abbiamo lavorato bene, siamo riusciti a partire da una posizione migliore rispetto alle ultime gare, al via sono scattato bene e quindi ho provato a stare un po’ con gli altri. Ho fatto un giro in ventidue e mezzo ma poi, sulle buche della curva 5, mi si è ‘chiusa’ due volte di seguito e ho rischiato di cadere.

Ho fatto comunque una gara tirata, senza un attimo di respiro perché Nicky mi è sempre rimasto incollato. Non vogliamo lottare per il sesto posto, questo è ovvio, ma al momento abbiamo qualche problema e dobbiamo cercare di fare il massimo con quello che c’è. Perdiamo troppo in centro curva, dove sono molto lento perché non ho abbastanza feeling, ma in Ducati stanno lavorando e dobbiamo restare concentrati e positivi ponendoci degli obiettivi per gradi. Nell’immediato dobbiamo recuperare quei decimi che ci mancano per restare con il gruppetto che potrebbe essere quello di Spies, Simoncelli e Dovizioso. Poi penseremo al resto“.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora