×

Motomondiale, tutto pronto al Mugello per la MotoGp e il saluto al Dottore

default featured image 3 1200x900 768x576

Barberino del Mugello, 27 mag. (Adnkronos) – Oltre 260 addetti impiegati nei 3 giorni di attività, per accessi, paddock, motorhome e sala stampa. Il Gran Premio del Mugello, è una grande manifestazione internazionale, con decine di migliaia di spettatori attesi e la macchina della sicurezza è già in campo.

Safety Supplier dell’ottava tappa del mondiale di MotoGp, Moto 2 e Moto 3 è Fi.Fa Security Network, società leader nei servizi di sicurezza integrata che si è già occupata quest'anno di importanti eventi come il Festival di Sanremo e l' Eurovision Song Contest 2022.

“Essere presenti ad un evento di livello internazionale come la MotoGp -il commento di Filiberto D'Angelo, co-fondatore di Fi.Fa. Security Network – ci rende estremamente orgogliosi.

Da lunedì scorso siamo presenti al Mugello con operatori selezionati e addestrati per gestire grandi eventi come questi. Sentiamo la responsabilità di svolgere al meglio il nostro lavoro per contribuire alla perfetta riuscita dell’appuntamento, i ragazzi, formati dalla nostra Academy, – spiega D'Angelo – sono a lavoro per assistere e coadiuvare tutte le attività necessarie alla realizzazione in sicurezza dell’evento, con l’obiettivo di rendere l’appuntamento il più piacevole possibile sia per il pubblico, sia per i piloti".

“Abbiamo strutturato una cerchia di sicurezza a livelli concentrici -dice Simone Vannini Security Manager Fi.Fa. Security Network- dagli accessi stradali fino ad arrivare al cuore che è l'area del Paddock e Motorhome".

Quest'anno oltre al Gran Premio si terrà l'attesissima cerimonia per il ritiro del numero 46, quello di Valentino Rossi. Il palco è stato allestito nella zona aperta al pubblico. Saranno collegate decine di tv e sono attesi migliaia di spettatori.

L’evento, che si svolgerà poco prima delle qualifiche sul rettilineo principale, alla presenza del campione di Tavullia, sarà uno dei momenti più attesi per omaggiare il “Dottore” 9 volte Campione del Mondo. “Un’importante parentesi – confida D’Angelo – tra le più delicate da gestire sotto il profilo della sicurezza e dell’ordine pubblico. Abbiamo lavorato molto con Valentino in questi anni, un vero campione, sempre disponibile”

“La nostra azienda – conclude D’Angelo – cresce giorno dopo giorno e la gestione di eventi importanti come questo è la certificazione che il nostro sistema di lavoro funziona e viene apprezzato. Ovviamente per gestire manifestazioni come questa serve tanto personale e siamo sempre interessati all'inserimento di nuove figure nella nostra squadra che vorremmo allargare ancora”.

Contents.media
Ultima ora