Muore Luigi Necco: il celebre volto di 90 minuto
Muore Luigi Necco: volto di 90° minuto
Sport

Muore Luigi Necco: volto di 90° minuto

Luigi Necco

Il giornalista e tifoso del Napoli, Luigi Necco è morto. Verrà ricordato per i suoi celebri commenti.

Luigi Necco ci lascia a 84 anni. Il giornalista Napoletano è stato uno dei celebri volti della trasmissione calcistica 90° minuto: molto famosi furono i suoi collegamenti proprio dallo stadio San Paolo, per raccontare il suo amato Napoli.

“Milano chiama, Napoli risponde”

Necco verrà ricordato proprio per le celebri frasi che caratterizzavano le sue dirette. Molto famose anche le sue battute durante i mondiali di Città del Messico: in particolare gli epiteti che mise a Maradona: ” La mano de Dios o la cabeza di Maradona”; il calciatore argentino rispose “tutte e due”. Durante la sua permanenza in Rai sperimentò anche altri tipi di conduzioni come quella per “Mi manda Rai Tre”. Quando passa a Mediaset invece continua la sua carriera in ambito calcistico, occupandosi delle dirette dai campi, per “Buona Domenica”.

Luigi Necco fu anche vittima di un attentato nel 1980, quando venne gambizzato in un ristorante di Avellino. Il mandante dell’attentato fu il boss della camorra Raffaele Cutolo.

Necco aveva acceso i riflettori su un particolare incontro che era avvenuto tra il presidente dell’Avellino calcio e il boss della camorra. Al boss era stata consegnata, da un calciatore dell’Avellino, una medaglia d’oro con dedica. Il gesto fece scalpore e il giornalista Napoletano dedicò il giusto spazio alla notizia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora