×

Muore travolto da un’onda in Costa Rica: l’addio a Marco Penza

La città di Limbiate piange il 27enne Marco Penza che era partito per salvare le tartarughe ma l'Oceano Pacifico l'ha inghiottito.

marco penza

Una tragica morte che ha scosso l’intera città di Limbiate quella di Marco Penza, 27enne travolto da un’onda mentre si trovava in Costa Rica. Prosegue la ricerca della salma.

Morto il 27enne Marco Penza

Un viaggio in Costa Rica che si è trasformato in tragedia.

La triste fine di Marco Penza ha lasciato sgomento, specie tra chi lo conosceva. Il 27enne originario di Limbiate, una cittadina situata tra Milano e Monza, era partito per la Costa Rica con l’obiettivo di salvare la popolazione di tartarughe del luogo. Lo stesso luogo che poi si è trasformato in teatro di una tragica morte. Nella giornata di mercoledì 20 ottobre Marco Penza è stato inghiottito dall’Oceano Pacifico: un’onda lo ha travolto, portandolo via con se.

Marco Penza, il giovane che voleva salvare le tartarughe

L’onda che ha travolto Marco Penza lo ha portato via e non lo ha più restituito: il corpo del 27enne si trova ancora nell’Oceano Pacifico. L’allarme era stato lanciato dagli amici di Marco, gli stessi che hanno organizzato una raccolta fondi per proseguire le ricerche del corpo e per pagarne l’eventuale rimpatrio. Intanto la famiglia del giovane, appresa la notizia, è partita per la Costa Rica per seguire da vicino le operazioni di ricerca.

L’appello degli amici per ritrovare il corpo di Marco Penza

L’intera città di Limbiate è stata scossa dalla tragica notizia, mentre gli amici del giovane hanno lanciato l’appello: “Marco amava le tartarughe e ha avuto momenti felici qui – hanno scritto gli amici nella lettera su Go Fund Me -. È stato colpito da una grande onda e noi altri abbiamo fatto tutto il possibile, ma non siamo riusciti a salvarlo“.

La colletta serve a riportare il corpo del giovane in Italia, si legge, “così che possa riposare in pace nella sua città natale”.

Contents.media
Ultima ora