Musei Civici di Arte Antica | Notizie.it
Musei Civici di Arte Antica
Cronaca

Musei Civici di Arte Antica


Il sistema dei Musei Civici d’Arte Antica comprende quattro istituzioni museali cittadine: il Museo Civico Medievale, (Palazzo Ghisilardi), le Collezioni Comunali d’Arte (Palazzo Comunale), il Museo Davia Bargellini (Palazzo Davia Bargellini) e la Madonna del Monte (Villa Aldini).

Importanti strutture presenti all’interno della sede di Palazzo Ghisilardi forniscono gli strumenti idonei per la valorizzazione del patrimonio conservativo dei tre Musei: dall’aula didattica in cui si svolge un’intensa attività educativa e culturale al servizio di un vasto pubblico di visitatori, alla sala mostre, che ospita periodicamente rassegne espositive significative per la storia cittadina, fino all’attrezzato laboratorio di restauro, utilizzato per la manutenzione ordinaria dei materiali appartenenti alle raccolte dei Musei e, all’occorrenza, per quella di preziosi documenti provenienti da altre prestigiose collezioni.

Rotonda della Madonna del Monte a Villa Aldini
sabato 26 marzo – ore 16.00
La città vista dall’alto: la Rotonda della Madonna del Monte e San Michele in Bosco due colli in dialogo
visita guidata di Milena Naldi ingresso gratuito


Grazie all’accordo tra Comune di Bologna e Touring Club Italiano la Rotonda della Madonna del Monte sarà aperta al pubblico in maniera continuativa e visitabile per tutto il mese di ottobre e nel periodo marzo-luglio ogni sabato e domenica.

La gestione di questo gioiello medievale quasi sconosciuto è affidata ai Musei Civici d’Arte Antica.

Madonna del Monte – Via dell’Osservanza, 35/a Bologna
La Rotonda fu inglobata all’interno di uno degli edifici più visibili e caratteristici dei colli bolognesi, quella Villa Aldini nata per impulso di Napoleone e per volontà dell’allora suo ministro Antonio Aldini.

All’interno della villa, iniziata sotto la direzione di Giuseppe Nadi nel 1811 ma, cadute le fortune di Napoleone e dello stesso Aldini, abbandonata già nel 1816, la piccola rotonda romanica avrebbe dovuto servire da sala da musica o da pranzo.

La sua costruzione risale infatti a molto tempo prima ed è al centro di una leggenda che la vuole edificata a seguito di un “segnale divino”: nel 1116 infatti, Picciola, figlia di Alberto Galluzzi e vedova di Ottaviano Piatesi, stava costruendo una chiesa sul colle allora chiamato di San Benedetto, quando le apparve una colomba che con il becco trasportò tante pagliuzze e pezzetti di legno fino a formare un grande cerchio. L’episodio fu interpretato appunto come un segnale divino, a cui Picciola non poté disubbidire dando la forma circolare alla pianta della chiesa che si andava costruendo.

Al di là della leggenda, che comunque riprende elementi veritieri (la pianta della nostra chiesa è un cerchio pressoché perfetto, quasi perfettamente orientato secondo i punti cardinali), una data vicina all’inizio del XII secolo pare probabile per la fondazione della chiesa, in concomitanza con il grande fiorire di istituzioni religiose anche per la zona collinare prospiciente la città (es. eremo di Ronzano e Santa Maria del Monte della Guardia).

Quel che resta oggi della Rotonda sono le immagini della Madonna e gli affreschi degli Apostoli, che risalgono probabilmente alla seconda metà del XII secolo, esempio prezioso e raro di arte romanica bolognese.

Alle attività istituzionali di conservazione e promozione del patrimonio museale, si affianca l’attività di studio, che si traduce nell’edizione di numerose pubblicazioni, sia di carattere scientifico (catalogo delle collezioni permanenti, cataloghi di mostre, rivista periodica “Arte Bologna. Bollettino dei Musei Civici d’Arte Antica”) che didattico e divulgativo. Trovano inoltre posto nell’edificio una biblioteca specialistica dotata di oltre diecimila volumi in cui è confluito anche il fondo donato da Cesare Gnudi, una fototeca che raccoglie migliaia di immagini sull’intero patrimonio dei Musei Civici d’Arte Antica e un archivio in cui è documentata la storia delle collezioni dall’Ottocento a oggi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lux Rigenerata
129 €
325 € -60 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + All Over Shampoo
39.5 €
Compra ora
Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
43 €
86 € -50 %
Compra ora