Musei gratis a Torino: i più belli da visitare
Musei gratis a Torino: i più belli da visitare
Cultura

Musei gratis a Torino: i più belli da visitare

torino

Torino è stata per secoli la sede dei Savoia ed è stata anche la prima capitale d'Italia, per questo è ricca di monumenti e anche di musei.

Torino è stata per secoli la sede dei Savoia ed è stata anche la prima capitale d’Italia, per questo è ricca di monumenti e anche di musei.

Musei gratis Torino

I musei più belli di Torino sono senz’altro la GAM, il Museo Egizio, il Museo Civico d’Arte Antica, il Museo del Risorgimento, il Museo Nazionale del Cinema e il Museo dell’Automobile, ma anche la Galleria Sabauda, l’Armeria Reale, il Museo d’Arte Orientale e la Rocca del Borgo Medievale. Come tante altre città d’Italia, anche Torino aderisce all’iniziativa del Ministero dei beni culturali che prevede l’ingresso gratuito nei musei la prima domenica di ogni mese, l’iniziativa ormai famosa si chiama Domenica al museo ed è stata inaugurata nel luglio del 2014.

Durante la Domenica al museo è possibile entrare gratuitamente nei seguenti musei: Galleria Sabauda, Palazzo Reale, Armeria Sabauda, Palazzo Carignano, Villa della Regina e il Museo dell’Antichità o Museo Archeologico.

Oltre alla Domenica al Museo, il Comune di Torino ha voluto incrementare la possibilità di accedere gratuitamente ad alcuni importanti musei cittadini in alcuni giorni precisi del mese e della settimana, si tratta principalmente di giorni feriali, quindi particolarmente adatti per le visite da parte di giovani e studenti.

Ad esempio, ogni primo martedì del mese che non sia giorno festivo, si entra gratuitamente alla GAM, la Galleria d’arte Moderna e Contemporanea, che si trova in corso Magenta. Si tratta di uno dei musei più importanti della città sabauda e dove sono conservate alcune importanti opere di artisti italiani dell’Ottocento, tra cui Fattori e Pellizza da Volpedo, del Novecento come De Pisis, Casorati e Morandi. Poi ospita opere delle avanguardie come Paul Klee, Picabia e Marx Ernst. I possessori dell’Abbonamento Musei e i possessori della Torino Card entrano sempre gratuitamente, così come altre categorie indicate nel sito del museo.

Sempre il primo martedì non festivo del mese è possibile visitare il MOA, in via San Domenico, che è il Museo d’Arte Orientale.

Anche la Rocca del Borgo Medievale, che fa parte della Fondazione Torino Musei, è visitabile gratuitamente il primo martedì non festivo del mese. Altra possibilità per visitare gratuitamente un museo a Torino cade il primo mercoledì del mese (purché non si tratti di un mercoledì festivo) in cui tutti possono entrare gratuitamente a Palazzo Madama e visitare anche il Museo Civico d’Arte Antica che vi è ospitato. Il Museo Egizio, che si trova in via Accademia delle Scienze 6, ha l’ingresso gratuito sempre per bambini fino a 5 anni, per i grandi invalidi e accompagnatore, per i Membri International Council of Museums (ICOM) e per coloro che hanno l’Abbonamento Musei Torino Piemonte e l’abbonamento Torino+Piemonte Card.

Tra i musei meno noti della cittàci sono i Museo di Antrolopologia criminale Cesare Lombroso, il Museo di Anatomia umana Luigi Rolando e il Museo della Frutta Francesco Garnier Valletti, tutti e tre sono visitabili gratuitamente tutti mercoledì del mese.

Il Museo del Risparmio prevede l’ingresso gratuito ogni primo sabato del mese. Per chi è impossibilitato a recarsi a Torino, oppure non ha il tempo materiale di visitare i musei tramite il Google Art Project è possibile visitare virtualmente la GAM, Palazzo Madama, il MAO e il Borgo Medievale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche