×

Musica italiana:10 canzoni che parlano di sesso

Condividi su Facebook

Dieci famosi pezzi della musica italiana che parlano di sesso più o meno esplicitamente, dalle più sensuali alle più romantiche e “insospettabili”.

Ci sono 10 canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana e parlano di sesso – o più romanticamente del fare l’amore -, anche se magari non sembra: quali sono?

“Sola” di Nina Zilli

La splendida voce di Nina Zilli ha portato tre anni fa a Sanremo la canzone “Sola”, un brano raffinato dal quale però si può anche intuire un richiamo all’autoerotismo.

Nina Zilli

“Solo una volta …” di Alex Britti

“Almeno prima che l’estate sia finita”, diceva la nota canzone “Solo una volta (o tutta la vita”) di Alex Britti, auspicando un rapporto sessuale. In questo caso era piuttosto ovvio, perchè ad un certo punto, il ritornello diceva “e “finalmente faremo l’amore”, e “questa notte ancora da capire” significava che non era detto se questo rapporto sarebbe avvenuto e come sarebbe andata.

Alex Britti

“Pensiero stupendo” di Patty Pravo

Parla di sesso anche questa celeberrima canzone degli Anni Settanta scritta da Ivano Fossati, conosciuta per essere uno dei più grandi successi di Nicoletta Strambelli. Praticamente il brano descrive come “pensiero stupendo” quello di un uomo – di una donna, ovviamente, nel caso di Patty Pravo – che immagina di fare l’amore a tre, con la compagna ed un’altra donna. Praticamente un’orgia.

Pensiero stupendo

“Albachiara” di Vasco Rossi

Si ricorderà che anche nella dolcissima “Albachiara” di Vasco Rossi c’è un messaggio sessuale, in particolare nel verso “Con una mano, una mano ti sfiori, tu sola dentro la stanza e tutto il mondo fuori”. Venivano così descritte le prime pulsioni sessuali di un’adolescente, sola nella sua stanza.

Vasco Rossi

“Una carezza in un pugno” di Adriano Celentano

Questa meravigliosa canzone, uno dei più grandi successi del Molleggiato, parla di un uomo che, a letto, pensa da solo alla donna che ama.

Una carezza in un pugno

“America” di Gianna Nannini

La carica sensuale di questa canzone di Gianna Nannini è fortissima. Il brano parla di una donna che, attraverso l’autoerotismo, immagina di fare l’amore con qualcuno.

Gianna Nannini

“L’aiuola” di Gianluca Grignani

Gianluca Grignani3

Cosa sarà mai “l’aiuola” che “lui” avrebbe rasato a “lei”, una volta tornata da scuola? Il desiderio sessuale espresso in questa divertente canzone del bel cantante milanese, diventa esplicito con il verso “Va beh, sarà un difetto, ma per favore andiamo a letto”.

“Gelato al cioccolato” di Pupo

L'album1

Negli anni si è parlato del significato sessuale di questa canzone di Cristiano Malgioglio, diventata uno dei maggiori successi di Pupo. E’ una canzone apparentemente senza senso e senza pretese, dedicata in realtà al rapporto sessuale avuto da “Malgy” molti anni fa con un ragazzo nero. Sia l’autore che Pupo l’hanno rivelato anni fa, e il cantante toscano ha ammesso sinceramente che per tanto tempo ha cantato il brano senza capire di che cosa parlasse.

“Kobra” di Donatella Rettore

Allusioni sessuali anche in questo successo musicale del 1980, sul cobra che non era “un serpente ma un pensiero frequente”, quando “lei” vedeva “lui”.

Donatella Rettore

“L’importante è finire” di Mina

Più chiaro il riferimento sessuale in questa intrigante canzone di Mina – l’ultima delle dieci a cui facciamo riferimento -, in cui la protagonista non vedeva l’ora di finire un rapporto sessuale con un uomo che non amava più – anche se aveva “un talento da grande lui nel fare l’amore”.

Mina


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche