×

Mussolini attacca la Boldrini: ‘Si porti a casa sua quel branco di stupratori’

Alessandra Mussolini commenta e sentenzia su Laura Boldrini, Marco Minniti, Virginia Raggi e sul rogo che ha cancellato per sempre la scritta "Dux" sul Monte Giano.

mussolini
Mussolini attacca la Boldrini: 'Si porti a casa sua quel branco di stupratori'

Mussolini intervistata

L’europarlamentare Alessandra Mussolini si scatena ed offre spettacolo in una recente intervista. La donna parla e sentenzia riguardo Laura Boldrini, Virginia Raggi, Marco Minniti e le fiamme che hanno bruciato la scritta “Dux” sul Monte Giano. Il discusso personaggio offre interessanti spunti di riflessioni con le sue affermazioni.

Dure critiche a Laura Boldrini

La Mussolini commenta irosa l’atteggiamento della Presidente della Camera dei Deputati Boldrini, sentenziando che la stessa è un “capitolo a parte”. Non si comprenderebbe in che Stato viva, probabilmente in uno Stato immaginario. Parlando del problema immigrazione la europarlamentare incalza dicendo che le reazioni avvenute dopo l’accoglienza non sono accettabili, gli scontri e le ribellioni non dovrebbero avere luogo.

Palesi i riferimenti ai recenti fatti di cronaca avvenuti in particolare a Rimini, nelle sue dichiarazioni palesemente angustiate:“La Boldrini se li porti a casa sua, tutti quelli del branco, gli stupratori, lei deve intervenire su fatti di cronaca, visto la carica che hai.

Non è che su un immigrato fa un reato tu non intervieni perché altrimenti passi da razzista. Anche perché quelli che vengono in Italia sono razzisti. Ce l’hanno con gli italiani”. In verità, affermazioni di questo tipo non sono certo nuove da parte della Mussolini.

mussolini

Giudizio positivo sull’operato del ministro Marco Minniti

La irosa opinionista e politica sembra gradire, invece, l’operato del Ministro Minniti: “Non è mica male. Mi piace. Sta facendo cose che forse dovevamo fare noi e non abbiamo fatto. E’ un uomo di buonsenso, è una persona che ha capito che ormai gli italiani sono stanchi dell’illegalità diffusa che si respira”.

Giudizio della Mussolini si Virginia Raggi

L’europarlamentare si esprime poi su Virginia Raggi. Era prevedibile un giudizio decisamente duro della Mussolini.

Notando come viene affrontato il problema della sicurezza e dell’ordine pubblico a Roma, Alessandra Mussolini afferma decisamente che la città capitale è completamente abbandonata al degrado. E non sembra che la situazione possa essere destinata a migliorare facilmente.

Un po’ a sorpresa, per fortuna, riesce a trovare qualcosa di positivo nel sindaco romano. L’europarlamentare apprezza infatti il modo con cui la Raggi ha gestito le occupazioni abusive organizzate.

Questo enuncerebbe che c’è gente che “non ha diritto a stare a Roma, non ha diritto a stare in Italia, quindi non ha diritto all’alloggio e deve essere mandata via”.

Mussolini sul rogo della scritta “Dux”

Sulle fiamme che hanno avvolto la scritta “Dux” sul Monte Giano ha detto che molti cittadini di Antrodoco l’hanno chiamata, e che farà una visita sul posto. Tralasciando le questioni politiche, Mussolini afferma che occorre sottolineare che quello è un patrimonio di tutti, e il rogo era smaccatamente doloso, la storia dei pomodori assurda, e in linea con il suo pensiero, quell’incendio “lo hanno fatto i rossi, ma non i pomodori”. Alessandra Mussolini cerca di essere divertente. Beh, sicuramente i pomodori non si bolliscono certo da soli.

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche