×

Musumeci: “In Sicilia la scuola riaprirà soltanto se la linea dei contagi dovesse abbassarsi”

Per Nello Musumeci tornare a scuola con questi dati sarebbe un errore, la Sicilia andrebbe dunque verso un allungamento della chiusura degli istituti.

Musumeci Sicilia scuola

La ripresa della scuola dopo la sosta natalizia è uno dei temi più caldi di questa fase della gestione della pandemia con diversi Presidenti di Regione che vorrebbero che gli istituti venissero riaperti con maggiore calma, per evitare di aggravare la situazione epidemiologica dei territori già fortemente colpiti dal covid.

Tra questi c’è anche il governatore della Sicilia Nello Musumeci che ha già fatto sapere di essere contrario all’imediato ritorno in classe degli studenti.

Musumeci sulla scuola in Sicilia

Per Musumeci la Sicilia aprirà le scuole “soltanto se la linea dei contagi dovesse abbassarsi”. “Noi – ha aggiunto al Tgcom 24 – non abbiamo alcuna difficoltà a riaprire le scuole.

Cuore e ragione si scontrano. Più volte ho detto che l’ultima cosa che vorrei chiudere sono le scuole, perché consapevole delle difficoltà della didattica a distanza”.

Sicilia, Musumeci e la ripresa della scuola

“Il dibattito è aperto – ha precisato il leghista siciliano – nelle prossime ore dovremmo incontrarci con gli altri presidenti di regione, noi domani a Palermo avremo un incontro con l’assessore all’Istruzione per vedere quale possa essere la soluzione migliore”.

Scuola in Sicilia, le parole di Musumeci

Musumeci non ha poi mancato di rivolgere delle critiche al governo Draghi reo, a suo dire, di aver troppo presto annunciato che non ci sarebbe mai stato il ritorno alla dad. Ora la situazione epidemilogica è diversa e dunque quelle parole risulterebbero un ostacolo ad un eventuale passo indietro.

“Il personale scolastico in Sicilia è vaccinato al 92 per cento – ha specificato in conclusione il Presidente – mentre preoccupa il basso numero di vaccini della fascia 5-11 anni, c’è molta prudenza da parte dei genitori”.

Contents.media
Ultima ora