×

Musumeci visita Levanzo: investimenti per far ripartire turismo

Roma, 10 giu. (askanews) – Il governatore della Regione Sicilia approda sulla più piccola dell’arcipelago trapanese delle Egadi. Nello Musumeci ha raggiunto Levanzo in elicottero, e prima di atterrare ha potuto ammirare le straordinarie pareti di roccia a picco sul mare.

Ad accoglierlo, il sindaco dell’arcipelago, Francesco Forgione, che lo ha guidato attraverso i sentieri più suggestivi dell’isola. Per Levanzo, così come per tutte le altre isole minori della Sicilia, messo alle spalle il periodo più buio della pandemia, si guarda con speranza ai prossimi mesi grazie anche alle prenotazioni turistiche che annunciano il tutto esaurito.

Una boccata d’ossigeno soprattutto per le imprese e le comunità di questi luoghi costretti a fare i conti con difficoltà logistiche.

Due le priorità da risolvere, individuate da Musumeci: “Abbiamo bisogno di un intervento immediato per salvaguardare la fascia costiera dalla caduta massi che avviene con sempre maggiore frequenza, e per questo ho dato disposizione alla struttura contro il dissesto idrogeologico, perché si predisponga subito un progetto per mettere in sicurezza la costa.

L’unica strada interna è a fondo naturale pressoché impraticabile. Non è possibile per un’isola che si candida insieme alle altre isole minori siciliane a polo d’attrazione turistica. Lavoreremo per avere un progetto di pavimentazione che sia compatibile con l’ambiente e con il contesto”.

Il sindaco delle Egadi Francesco Forgione: itw 1.26-2.08

“Per la prima volta un presidente della Regione sull’isola di Levanzo dimostra che il dialogo tra le istituzioni non solo è necessario ma può essere proficuo se al centro c’è l’interesse della comunità e l’impegno non solo alla valorizzazione e alla difesa del nostro territorio, ma anche all’investimento sul futuro a partire dalle potenzialità che queste isole hanno e che spesso non vengono considerate. Queste comunità d’inverno vivono di isolamento nell’isolamento, ma d’estate devono offrire la bellezza e la ricchezza che la storia, la memoria, la cultura incontrata in questi mari ci ha consegnato attraverso millenni di storia”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora