Mutuo BancoPosta: tabella delle offerte - Notizie.it
Mutuo BancoPosta: tabella delle offerte
Mutui e Prestiti

Mutuo BancoPosta: tabella delle offerte

Il Mutuo BancoPosta ti permette di finanziare i tuoi progetti più importanti. Eccovi una tabella con i mutui che le poste italiane offrono ai richiedenti.

Scegli il mutuo BancoPosta più adatto alle tue esigenze con le condizioni tra le più vantaggiose sul mercato.
Finalità è giusto se vuoi…. durata
Acquisto Acquistare la 1° o la 2° casa Da 5 a 30 anni
Ristrutturazione Rinnovare l’abitazione Da 5 a 30 anni
Surroga Trasferire senza spese il vecchio mutuo Da 10 a 30 anni
Doppio Gusto Trasferire il vecchio mutuo e ristrutturare casa Da 5 a 30 anni
Sostituzione + liquidità Trasferire il vecchio mutuo ed ottenere una liquidità aggiuntiva rispetto al debito residuo Da 5 a 30 anni
Liquidità Trasformare in denaro contante il valore dell’immobile Da 5 a 20 anni
Come viene determinato il tasso
Il tasso di un mutuo corrisponde alla somma di un parametro del mercato dei capitali (IRS per il tasso fisso, Euribor per il tasso variabile, tasso BCE per il mutuo tasso variabile BCE) e di una maggiorazione detta anche “spread”.
I tassi applicati al mutuo BancoPosta sono aggiornati ogni mese; i parametri sono rilevati l’ultimo giorno lavorativo del mese precedente alla sottoscrizione del modulo di richiesta.
Il tasso del Mutuo BancoPosta è determinato al momento della stipula.
IRS (interest Rate Swap): è il tasso di interesse per i prestiti interbancari a lungo termine utilizzato per il Mutuo BancoPosta a tasso fisso e misto relativamente a periodi a tasso fisso;
Euribor (Euro Interbank Offered Rate): è il tasso di interesse per i prestiti interbancari a breve termine utilizzato per il Mutuo BancoPosta a tasso variabile.
Tasso BCE (main Refinancing Operations BCE): è il tasso sulle operazioni di rifinanziamento della Banca Centrale Europea utilizzato per il Mutuo a Tasso Variabile Bce.
pese
Spese di istruttoria 100 euro per finalità Acquisto, Ristrutturazione, Sostituzione più Liquidità e Sostituzione più Ristrutturazione; 200 euro per finalità Liquidità; gratuite in caso di finalità Surroga
Spese di perizia 216 euro; a carico della banca in caso di finalità Surroga
Spese ed oneri notarili sono regolate e corrisposte direttamente dal cliente al notaio; a carico della banca in caso di finalita’ Surroga
Commissione per la certificazioneinteressi annuale nessuna
Commissione per il duplicato delle cartificazioni interessi 7,50 euro
Commissione per ogni comunicazione nessuna
Comunicazione per la dichiarazione di sussistenza del credito 7,50 euro
Commissione per l’accollo da parte di un terzo 25,00 euro
Commissione per l’assenso alla riduzione, restrizione, cancellazione dell’ipoteca Nessun compenso dovuto
Imposta sostitutiva 0,25% dell’importo del finanziamento e trattenuta al momento dell’erogazione, per l’acquisto o la ristrutturazione di prima casa e sue pertinenze, nonché per i mutui con finalità sostituzione+ristrutturazione, sostituzione+liquidità e liquidità
Imposta sostitutiva 2,00% dell’importo del finanziamento e trattenuta al momento dell’erogazione, per l’acquisto o la ristrutturazione di case o sue pertinenze diverse dalla prima
Interessi di mora T.A.N.

vigente per la rata impagata maggiorato di 2 punti percentuali per anno
L’iscrizione ipotecaria viene effettuata per un valore pari al 150% dell’importo del finanziamento.
Estinzione o riduzione anticipata
Commissione per estinzione anticipata – riduzione anticipata Nessuna commissione dovuta ad eccezione del mutuo con finalità di sola liquidità la cui commissione per estinzione anticipata è pari all’1%

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*