Nadia Toffa difende il suo libro dagli attacchi sui social
Nadia Toffa difende il suo libro dagli attacchi sui social
Lifestyle

Nadia Toffa difende il suo libro dagli attacchi sui social

nadia toffa
nadia toffa

Il web non apprezza il messaggio del libro scritto da Nadia Toffa, ma la presentatrice replica: “Mai detto di essere fortunata ad avere il cancro”

La notizia dell’uscita del nuovo libro di Nadia Toffa non è stato preso dal web nel migliore dei modi. A non essere state apprezzate dagli utenti sarebbero state in particolare alcune parole usate dalla Iena per presentare il suo ultimo lavoro. La volontà di associare una malattia come il “cancro” alla parola “dono” è stata infatti molto criticata. Negli ultimi giorni, dunque, in molti sui social avrebbero giudicato l’accostamento di questi due termini fuori luogo, soprattutto nei confronti di chi ha perso una persona cara a causa di questo brutto male, oppure per chi sta lottando contro di esso.

Dopo aver risposto personalmente ai vari commenti, Nadia Toffa ha deciso di chiarire la sua posizione. La donna ha cercato dunque di spiegare il vero senso del suo messaggio. “Gli webeti proprio perché ebeti continuano a ridere della parola dono. Non ho mai sostenuto di essere fortunata ad avere il cancro”. Queste le spiegazioni della giornalista su Instagram.

Nadia Toffa contro chi la critica

A chi ha travisato il vero del suo messaggio, proprio poche ore fa Nadia Toffa ha inoltre dato una ulteriore risposta.

“Probabilmente chi non capisce per fortuna sua non è mai entrato in un reparto di oncologia pediatrica. I bambini lì sorridono e ridono non perché felici né perché si sentono fortunati ad avere il cancro. Ma perché hanno spirito di sopravvivenza e sanno che la vita continua nonostante la malattia. E così i loro genitori, che sono con loro a sostenerli ogni giorno cercando di portagli allegria. Sono scemi? O si sono trovati in quella situazione e cercano di sopravvivere?! Chiedetevelo davvero! Il cancro è un dono per loro? Avessero potuto scegliere cosa avrebbero deciso per i loro figli? Quel destino infame? Ne sono felici? O Provano solo a essere sereni per dare coraggio ai loro piccoli”.

Nadia Toffa: “L’atteggiamento positivo aiuta”

Sul suo percorso personale verso la guarigione, infine, Nadia Toffa ha voluto ribadire una sua certezza. “Fin dall’esordio della mia malattia ho sostenuto che l’unica speranza che abbiamo contro il tumore è la medicina. Con radio e chemio, uniche cure esistenti. Magari con la forza di volontà si potesse guarire…. Non è ovviamente così, ma di certo un atteggiamento positivo aiuta e questo lo dice la scienza non la sottoscritta. Dunque imparate a non giudicare e fatevi un giro negli ospedali o a casa dei malati oncologici. Non c’è un funerale in corso perché le persone sono ancora vive e sono felici di esserlo e così le persone che li assistono ovviamente, con dolore e strazio ma con resilienza”Ricordiamo che su Amazon è disponibile il suo nuovo libro “Fiorire d’inverno” che sta facendo discutere il web.Il libro è disponibile sia con la copertina flessibile che in formato kindle

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora