×

Nadia Toffa, la storia della sua battaglia contro il tumore

Condividi su Facebook

Nadia Toffa aveva annunciato di aver sconfitto il tumore a febbraio, ma la malattia ha avuto il sopravvento: è morta il 13 agosto 2019.

Nadia Toffa

Era il 13 agosto 2019 quando la giornalista e nota conduttrice televisiva Nadia Toffa è morta dopo una lunga lotta contro un tumore aggressivo. L’11 febbraio la bresciana aveva annunciato di aver sconfitto il cancro che le era stato diagnosticato a all’inizio di dicembre 2017.

Sono da lodare la sua forza, la sua determinazione e il coraggio con cui ha affrontato la malattia.

La storia di Nadia Toffa

Conduttrice bresciana scomparsa a 40 anni, Nadia Toffa esordisce in televisione a 23 anni come conduttrice delle Iene dal 2016 insieme a Pif e Geppi Cucciari.

Nella serata dell’11 febbraio scorso aveva annunciato di “aver avuto un cancro”. Ma nella stessa trasmissione la Toffa aveva rivelato, nello stupore generale, visibilmente emozionata, di aver sconfitto completamente il terribile tumore al cervello che l’aveva colpita nei mesi precedenti, diagnosticato durante un check up il 2 dicembre 2017. Nadia in quell’occasione venne ricoverata all’ospedale di Trieste dopo un malore e dovette interrompere il servizio che stava realizzando per Le Iene.

Lei stessa aveva raccontato l’episodio con queste parole: “A un certo punto sono caduta”. Poi era stata trasferita di urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano, dove era stata “ribaltata come un calzino”. In un primo momento, i medici pensarono a una “patologia cerebrale“. Due mesi dopo, però, Nadia Toffa rivelò la sua battaglia contro il tumore al cervello: “Mi sono operata e mi hanno tolto il 100% del tumore.

Ma ho fatto radio e chemio preventive”. Tutto questo, purtroppo, non bastò e Nadia venne successivamente operata.

La lotta contro il tumore

La Toffa si era scagliata contro i “medici farlocchi” e contro chi propone cure poco diffuse e sperimentali, che rischiano non solo di risultare inefficaci ma anche dannose, peggiorando le condizioni del paziente e sottraendo tempo prezioso alle cure reali. “Dal profondo del cuore dico a tutti che le uniche cure per curare il cancro sono la chemio e la radio” e anche le più efficaci, aveva specificato.

La conduttrice aveva denunciato anche i comportamenti di alcune colleghe, parlando di “showgirl che consigliavano pomate e altre cose per curare il cancro”. Ci si deve affidare a cure affermate, non a fantasie popolari.

All’inizio non aveva parlato con nessuno della malattia. “Si contavano sulle punte di una mano le persone che lo sapevano” aveva ammesso la stessa Nadia.

1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giuseppe
16 Agosto 2019 20:48

Povera cristi era davvero brava Giuseppe
Giusepedone@imail .it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.