×

Nanà Supergirl: streaming, censure, personaggi, come finisce?

default featured image 3 1200x900 768x576

Un’eroina tutta al femminile che ribaltò molte convenzioni degli anni ’80. Ecco a voi tutto ciò che c’è da sapere su Nana Supergirl

Il cartone animato Nanà Supergirl ( il titolo originale era Nanako SOS) è un anime di 39 episodi che durano circa 20 minuti ciascuno.

In Italia arrivò per la prima volta su Italia 1 nel settembre del 1984 e fu replicato successivamente su Rete 4 ma è ancora possibile trovarlo su canali come Boing, oltre ovviamente allo streaming su youtube, dove è anche presente un video riassunto di quattro minuti di tutta la stagione dell’anime. E’ stato tratto da un manga di Azuma Hideo, che tra le altre cose ha disegnato anche Pollon, quest’ultima infatti appare con il suo amico Eros all’interno di un episodio (precisamente come episodio televisivo di una serie che, Eleven e Seven, amici di Nanà stanno vedendo).

Il cartone è più indicato ad un pubblico infantile ma resta godibile anche per chi è un po’ più grande in quanto le situazioni comiche e alcuni personaggi molto buffi riescono a far ridere a tutte le età. Un episodio (il numero 5) in Italia non venne trasmesso per via di una censura preventiva, come capitava spesso all’epoca in Italia, ma nelle ultime repliche è stato per fortuna recuperato. La sigla Italiana è cantata ovviamente da Cristina D’Avena, nel doppiaggio italiano la voce di Nana Supergirl è di Francesca Rossiello.

IL FINALE – La storia di Nana non si conclude con gli eventi narrati nella puntata 47, dove molti dei personaggi parlano di lei al passato, ma continua nel manga che è molto più avanti rispetto a dove si interrompe la serie animata. Una seconda serie dell’anime ci sarà sicuramente, ma per mantenere un’assoluta aderenza alla storia originale, verrà realizzata solo dopo la conclusione del manga che tuttora continua in Giappone, quindi potrebbero volerci altri anni prima di sapere davvero come finirà Nana Supergirl.

Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Modestino Picariello

Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora