×

Napoli, 28enne ucciso a colpi d’arma da fuoco: cinque colpi alla testa

Un ragazzo di 28 anni è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco a Napoli. Aveva precedenti penali ed è stato trovato dalla polizia.

Polizia

La polizia ha trovato il corpo di un ragazzo di 28 anni, che è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco. Il giovane, con precedenti penali, è stato trovato in un giardino condominiale.

Napoli, 28enne ucciso a colpi d’arma da fuoco: cinque colpi alla testa

Emanuele De Angelis, ragazzo di 28 anni con precedenti penali, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco a Napoli, in via Contieri, nel quartiere Soccavo. L’uomo è stato trovato dalla polizia a terra nel cortile di uno stabile. Il giovane sarebbe stato colpito da cinque proiettili alla testa. Le volanti sono intervenute nel quartiere intorno alle 7.30, ma l’omicidio probabilmente è avvenuto nella serata di ieri, 17 maggio.

La polizia sta ricostruendo i contatti del 28enne con i clan dell’area occidentale, tra cui è in atto una faida da settimane.

L’agguato in via Palazziello

Nel pomeriggio di martedì 17 maggio, in via Palazziello, nello stesso quartiere di Soccavo, sono stati sparati 15 colpi contro Antonio Ernano, di 44 anni, cognato del boss Alfredo Vigilia, chiamato “‘0 Niro”. L’uomo è stato trovato dai sicari mentre era in auto con la moglie.

Ha cercato di fuggire ed è rimasto ferito ad un gluteo dal proiettile. La polizia sta indagando su una possibile connessione tra questo agguato e l’omicidio di De Angelis.

Contents.media
Ultima ora