×

Napoli, coniugi morti ad un giorno di distanza dopo 70 anni di matrimonio

La storia di Antonio e Lilina, morti a 24 ore di distanza a Napoli, dopo 70 anni di matrimonio. Una storia d'amore lunga tutta la vita.

Antonio e Orsolina

La storia di Antonio e Lilina, morti a 24 ore di distanza a Napoli, dopo 70 anni di matrimonio. Una storia d’amore lunga tutta la vita. 

Napoli, coniugi morti ad un giorno di distanza dopo 70 anni di matrimonio

La storia di Antonio e Orsolina e una storia d’amore incredibile. Hanno trascorso 70 anni insieme, da marito e moglie, e sono morti a distanza di un giorno l’uno dall’altra. A Chiaiano, un quartiere di Napoli, li conoscevano tutti come zio Totonno e zia Lilina. Lui aveva 96 anni, nato il 20 luglio 1925, e proveniva da una famiglia di pizzaioli che aveva aperto locali in tutta Italia e in America.

Lei aveva 95 anni, nata il 2 marzo 1926, ed era l’amore della sua vita. Si erano sposati il 4 agosto 1952 e quest’anno avrebbero festeggiato 70 anni di matrimonio.

Una vita insieme

Si sono amati per tutta la vita, senza mai lasciarsi. Quando Lilina si è ammalata, Antonio è stato al suo fianco fino all’ultimo. La donna è morta lo scorso mercoledì e il marito non ha retto al dolore, si è lasciato andare ed è entrato in coma.

Antonio è morto il giorno seguente. Dopo una vita trascorsa insieme, hanno deciso di andarsene insieme. I funerali si sono tenuti ieri a Chiaiano, nella chiesa di San Nicola di Polvica. Erano presenti i 10 figli, i 18 nipoti e i 7 pronipoti, di cui 5 si chiamano Antonio come il nonno. 

La lettera del nipote ai suoi nonni

Nemmeno un giorno lontani siete riusciti a stare. Il nonno avrà pensato (ma mai ammettendolo ad alta voce ): “Lilì, ma che facc senz e te” e ti ha raggiunto subito.

Perché l’uno senza l’altro non esiste, non può, non ce la fa. Il vuoto che lasciate è enorme, inspiegabile. Perdervi entrambi in 24 ore è devastante. Però, mettiamo un attimo da parte il dolore e pensiamoci: c’era un modo più bello per abbandonare questa vita, se non insieme? Uno più incredibile, più romantico, più magico? No, perché voi siete la dimostrazione che l’amore eterno esiste. Siete l’unione di due anime che vivranno per sempre. Siete l’esempio migliore che potessimo ricevere. Siete la favola che tutti vorremmo vivere. Siete la storia d’amore più bella del mondo. Sarete sempre con noi vi amiamo” ha scritto il nipote Antonio, chiamato con lo stesso nome del nonno.

Contents.media
Ultima ora