×

Napoli, donna incinta non vaccinata in terapia intensiva: a rischio anche il bambino

Una donna incinta non vaccinata è stata ricoverata in terapia intensiva al Policlinico Federico II di Napoli. A rischio anche il bambino.

Terapia intensiva

Una donna incinta non vaccinata è stata ricoverata in terapia intensiva al Policlinico Federico II di Napoli. A rischio anche il bambino, fatto nascere con un parto cesareo al sesto mese di gravidanza. 

Donna incinta in terapia intensiva: parto cesareo al sesto mese di gravidanza

Una donna di 31 anni è ricoverata al Policlinico Federico II di Napoli in terapia intensiva per una polmonite, dopo essere risultata positiva al Covid e aver partorito con un cesareo d’urgenza al sesto mese di gravidanza. La donna non si era vaccinata, così come il marito e tutto il resto della famiglia. Ora sono tutti positivi, compresi i bambini. Come riportato da Il Mattino, la donna e la sua famiglia avevano deciso di non effettuare il vaccino perché erano molto preoccupati e spaventati dalle possibili reazioni avverse.

La donna è stata ricoverata in un reparto Covid dopo la manifestazione dei primi sintomi, poi è stata trasferita in rianimazione. Nella mattina di ieri, 18 agosto, hanno deciso di farle un cesareo al sesto mese di gravidanza per cercare di salvare il bambino. 

Donna incinta in terapia intensiva: a rischio anche il bambino

Il bambino è nato poco prima delle 13 e ha diverse difficoltà respiratorie e di alimentazione. I medici, però, sono ottimisti e per quanto sia a rischio pensano che possa farcela.

La madre, dopo il parto cesareo, è tornata in rianimazione. “Un’epoca gestazionale così precoce può causare esiti neonatali molto gravi. C’è un alto rischio di mortalità e disabilità a breve e lungo termine” hanno spiegato i pediatri dell’ospedale. La donna ha già altri tre figli. Il dipartimento dell’ospedale, fortunatamente, dispone di un percorso dedicato per far nascere i bambini in sicurezza anche in caso di contagio

Donna incinta in terapia intensiva: il vaccino in gravidanza

La donna di 31 anni di Napoli, madre di tre figli, è ricoverata in terapia intensiva dopo aver contratto il Covid durante la gravidanza. La donna non era vaccinata. C’è molta confusione rispetto al vaccino anti-Covid in gravidanza e allattamento. L’Ema ha spiegato che negli studi sugli animali non ci sono state reazioni avverse, ma purtroppo i dati di questa sperimentazione sono davvero pochi per quanto riguarda l’efficacia e la sicurezza. 

Contents.media
Ultima ora