> > Napoli, fratello pentito ucciso nel letto. Due colpi alla testa. Parenti avve...

Napoli, fratello pentito ucciso nel letto. Due colpi alla testa. Parenti avvertiti al citofono da anonimo

8618861422 0b01600ea6 b

Un uomo è stato ucciso con quattro-cinque colpi di pistola mentre dormiva a casa nel suo letto. L'episodio è avvenuto a Napoli la notte del 7 Marzo scorso. La vittima è Giovanni Sarno (54 anni), fratello di Carmine Sarno, collaboratore di giustizia. Il fattaccio è avvenuto in un'abitazione di ...

Un uomo è stato ucciso con quattro-cinque colpi di pistola mentre dormiva a casa nel suo letto.

L’episodio è avvenuto a Napoli la notte del 7 Marzo scorso. La vittima è Giovanni Sarno (54 anni), fratello di Carmine Sarno, collaboratore di giustizia. Il fattaccio è avvenuto in un’abitazione di via Angelo Camillo De Meis, nella zona di Gianturco. Il corpo è stato trovato da una nipote intorno alle ore 4:00. I parenti sono stati avvertiti da un anonimo che ha citofonato nel cuore della notte. L’uomo non era sconosciuto alla giustizia, era infatti un pregiudicato per i seguenti reati: associazione a delinquere, porto abusivo di armi, omicidio e rapina.

Sull’accaduto sta indagando la squadra mobile della Procura di Napoli. L’arma del delitto è sicuramente una revolver, visto che a terra non sono stati trovati bossoli. I fratelli, elementi di spicco del clan Sarno, avevano cominciato a collaborare con la giustizia dal 2009.