×

Napoli, incendio nel campo rom di Gianturco: colonna di fumo nero sul quartiere

Nel campo rom di Gianturco, Napoli, è divampato un incendio dalle vaste dimensioni che ha fatto innalzare un'alta colonna di fumo nero su tutto il quartiere.

Incendio Gianturco

Paura a Napoli, dove nel pomeriggio di domenica 1 maggio 2022 un vasto incendio è divampato nel campo rom di Gianturco, nei pressi dell’ex mercato ortofrutticolo al confine con Poggioreale. I vigili del fuoco hanno allontanato gli abitanti mentre le autorità stanno indagando sulle origini del rogo che, data la velocità con cui si è propagato, potrebbero essere dolose.

Incendio al campo rom di Gianturco

I fatti si sono verificati intorno alle 17:20 a ridosso del Centro Direzionale. In breve tempo una colonna di fumo nero si alzata verso l’alto e in molti hanno allertato i Vigili del Fuoco, giunti sul posto con una decina di mezzi per spegnere l’incendio che ha raggiunto anche parte dell’ex mercato ortofrutticolo. Le fiamme divampate nel campo rom, in cui vivono circa 50 persone, hanno colpito molti materiali tra cui legno, plastica e probabilmente anche bombole a gas.

Secondo quanto appreso, non hanno fortunatamente causato vittime o feriti.

“Tenete chiuse le finestre”

Molti cittadini hanno però segnalato che l’aria si è resa irrespirabile e che il fumo si è diffuso anche al Vasto e all’area di corso Malta. Il Comune di Napoli ha fatto sapere di essere costantemente impegnato a seguire l’evolversi della situazione con le sue strutture. “Su indicazione della Prefettura, la Polizia Municipale invita i residenti della zona a tenere le finestre chiuse in attesa che sia domato l’incendio e si sia completamente diradato il fumo“, ha scritto in una nota.

Contents.media
Ultima ora